Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Dio ha asciugato le sue lacrime

Dio ha asciugato le sue lacrime

 Dai proclamatori del Regno

Dio ha asciugato le sue lacrime

CHI mette la propria vita in armonia con le leggi e i princìpi di Geova è grandemente benedetto. Anche se non è sempre facile fare i cambiamenti necessari, è possibile ricevere aiuto e incoraggiamento. (Salmo 84:11) La seguente esperienza che viene dall’Asia sud-orientale lo dimostra.

Durante una vacanza una Testimone della Francia parlò a una negoziante di nome Kim * del proposito di Geova per la terra. Le diede anche una copia del libro Potete vivere per sempre su una terra paradisiaca. Mentre Kim sfogliava il libro, il suo sguardo si posò sulle parole “asciugherà ogni lacrima dai loro occhi”. (Rivelazione [Apocalisse] 21:4) “Questo versetto mi commosse veramente”, ricorda Kim. “Vedendomi sorridere e chiacchierare tutto il giorno nel negozio, chi poteva immaginare che la sera a casa mi addormentavo piangendo?” Rivelando la causa del suo dolore, dice: “Convivevo con un uomo da 18 anni ed ero molto infelice perché non voleva sposarmi. Desideravo smettere di fare quella vita, ma essendo stata con lui così a lungo non ne avevo il coraggio”.

Poco tempo dopo Kim accettò di fare lo studio biblico con una testimone di Geova di nome Linh. “Ero ansiosa di mettere in pratica gli insegnamenti della Bibbia”, dice Kim. “Per esempio smisi di adorare gli antenati, anche se per questo la mia famiglia cominciò a opporsi. Inoltre tentai di legalizzare la nostra unione, ma il mio compagno si rifiutò di farlo. In quel periodo difficile, la Testimone della Francia continuò a mandarmi pubblicazioni bibliche, e Linh mi incoraggiò moltissimo. La pazienza e l’amorevole sostegno di queste sorelle mi aiutarono a perseverare finché non riuscii a vedere il mio compagno per quello che era veramente. Scoprii che aveva già 5 ‘mogli’ e 25 figli! Questo mi diede il coraggio di lasciarlo.

“Non fu facile rinunciare a una casa grande e comoda per andare a vivere in un piccolo appartamento. Per giunta, il mio ex convivente fece pressione su di me perché tornassi a vivere con lui, minacciando addirittura di sfigurarmi con l’acido se avessi rifiutato. Con l’aiuto di Geova riuscii a fare ciò che era giusto”. Kim continuò a fare progresso e infine nell’aprile 1998 si battezzò. Oltre a questo, due sue sorelle e anche il figlio adolescente cominciarono a studiare la Bibbia con i testimoni di Geova.

“Pensavo che la mia vita sarebbe stata sempre senza speranza”, dice Kim. “Oggi, invece, sono felice e la notte non piango più. Geova ha già asciugato le lacrime dai miei occhi”.

[Nota in calce]

^ par. 4 I nomi sono stati cambiati.