Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

 ARTICOLO DI STUDIO 23

“Sia santificato il tuo nome”

“Sia santificato il tuo nome”

“O Geova, il tuo nome dura per sempre” (SAL. 135:13)

CANTICO 10 Lodiamo Geova, il nostro Dio!

IN QUESTO ARTICOLO *

1-2. Quali argomenti sono molto importanti per noi Testimoni di Geova?

SIAMO coinvolti in questioni molto importanti: la rivendicazione della sovranità di Geova e la santificazione del suo nome. A noi Testimoni di Geova piace molto approfondire questi argomenti interessanti. La rivendicazione della sovranità di Dio e la santificazione del suo nome, comunque, non sono due questioni separate.

2 Tutti noi siamo convinti che il nome di Dio dev’essere santificato, cioè che gli dev’essere restituito l’onore che merita. Sappiamo anche che dev’essere dimostrato che la sovranità di Geova è legittima. Entrambe le questioni meritano la nostra attenzione.

3. Cosa è racchiuso nel nome di Geova?

3 In realtà il nome di Geova racchiude tutto ciò che lo riguarda, compreso il suo modo di governare. Quindi, quando diciamo che la questione più importante è la santificazione del nome di Geova, stiamo anche dicendo che dev’essere dimostrato che il suo modo di governare è il migliore. Il nome di Geova è strettamente legato al modo in cui lui governa in qualità di Sovrano Onnipotente. (Vedi il riquadro “ Aspetti di una questione molto importante”.)

4. Cosa dice Salmo 135:13 riguardo al nome di Dio, e a quali domande risponderemo in questo articolo?

4 Il nome di Geova è unico. (Leggi Salmo 135:13.) Cosa rende il nome di Dio così speciale? Come è stato infangato questo nome la prima volta? In che modo Dio lo santifica? Come possiamo contribuire a difendere il nome di Dio? Vediamo la risposta a queste domande.

 COSA RAPPRESENTA UN NOME

5. Cosa potrebbero chiedersi alcuni riguardo alla santificazione del nome di Dio?

5 “Sia santificato il tuo nome” (Matt. 6:9). Questa è una delle cose più importanti per cui Gesù disse di pregare. Ma cosa vogliono dire queste parole? Santificare significa rendere santo, sacro o puro. Alcuni, però, potrebbero chiedersi: “Il nome di Geova non è già santo, sacro e puro?” Per rispondere vediamo a cosa ci riferiamo quando parliamo del nome di una persona.

6. Perché un nome non è solo una serie di lettere?

6 Un nome non è solo una serie di lettere. La Bibbia dice: “Un buon nome è da preferire a grandi ricchezze” (Prov. 22:1; Eccl. 7:1). Perché un nome può avere un valore così grande? Perché si riferisce alla reputazione della persona che lo porta, a ciò che gli altri pensano di lei. Quindi la cosa più importante non è come si scrive o si pronuncia un nome: ciò che conta davvero è chi o cosa quel nome rappresenta nella mente delle persone.

7. In che modo le persone cercano di infangare il nome di Dio?

7 Quando le persone dicono menzogne riguardo a Geova, stanno lanciando un attacco alla sua reputazione. In questo modo cercano di infangare il suo nome. Il primo attacco al nome e alla reputazione di Dio avvenne poco dopo l’inizio della storia umana. Vediamo cosa possiamo imparare da quell’episodio.

IL PRIMO ATTACCO AL NOME DI DIO

8. Cosa sapevano Adamo ed Eva, e quali domande sorgono?

8 Adamo ed Eva conoscevano il nome di Dio e sapevano molte altre cose importanti su di lui. Sapevano che Geova era il Creatore, colui che aveva dato loro la vita, la loro dimora paradisiaca e un coniuge perfetto (Gen. 1:26-28; 2:18). Ma avrebbero continuato a usare la loro mente perfetta per meditare su tutto quello che Geova aveva fatto per loro? Avrebbero continuato a coltivare amore e gratitudine nei suoi confronti? Per rispondere a queste domande vediamo cosa accadde quando il nemico di Dio li mise alla prova.

9. In base a Genesi 2:16, 17; 3:1-5, cosa aveva detto Geova alla prima coppia umana, e in che modo Satana distorse la verità?

 9 Leggi Genesi 2:16, 17; 3:1-5. Parlando attraverso un serpente, Satana chiese a Eva: “Dio ha detto davvero che non dovete mangiare i frutti di ogni albero del giardino?” Quella domanda conteneva del veleno nascosto, una subdola bugia. In realtà Dio aveva detto che Adamo ed Eva potevano mangiare i frutti di tutti gli alberi tranne uno. Adamo ed Eva avranno avuto a disposizione tantissimi tipi di alberi (Gen. 2:9). Geova era stato molto generoso. Aveva proibito loro di mangiare il frutto di un solo albero. Quindi la domanda di Satana distorceva la verità. Satana fece sembrare che Dio non fosse generoso. Forse Eva si sarà chiesta: “Dio mi sta privando di qualcosa di buono?”

10. In che modo Satana infangò apertamente il nome di Dio, e con quale risultato?

10 In quel momento Eva considerava ancora Geova il suo Sovrano. Rispose a Satana ripetendo le chiare istruzioni di Dio e aggiunse che non dovevano neanche toccare l’albero. Sapeva che, come aveva detto Dio, la disubbidienza avrebbe portato alla morte. Ma Satana replicò: “Sicuramente non morirete” (Gen. 3:2-4). In pratica Satana disse a Eva che Geova era un bugiardo. Ora non stava più usando ragionamenti subdoli: stava infangando apertamente il nome di Dio. In questo modo Satana diventò un diavolo, cioè un calunniatore. Eva fu completamente ingannata e credette a Satana (1 Tim. 2:14). Si fidò più di lui che di Geova. Questo la portò a prendere la peggiore decisione possibile: disubbidire a Geova. Mangiò il frutto che Geova le aveva proibito di mangiare. Poi ne diede anche ad Adamo (Gen. 3:6).

11. Cosa avrebbero dovuto fare Adamo ed Eva?

11 Pensiamo a ciò che Eva avrebbe dovuto dire a Satana. Avrebbe potuto dirgli qualcosa come: “Non so chi sei, ma conosco mio Padre, Geova; lo amo e mi fido di lui. È stato lui a dare a me e ad Adamo tutto ciò che abbiamo. Come ti permetti di parlare male di lui? Vattene!” Quanto sarebbe stato felice Geova di sentire parole del genere da una figlia leale! (Prov. 27:11). Eva, però, non aveva sviluppato amore leale nei confronti di Geova, e nemmeno Adamo. Non avendo questo tipo di amore per il loro Padre celeste, Adamo ed Eva non difesero il suo nome.

12. In che modo Satana seminò dubbi nella mente di Eva, e cosa non fecero Adamo ed Eva?

12 Come abbiamo visto, Satana all’inizio seminò dubbi nella mente di Eva: la indusse a chiedersi se Geova fosse davvero un Padre buono. Adamo ed Eva non difesero il nome e la reputazione di Geova, e in questo modo si lasciarono influenzare da Satana e si ribellarono contro il loro Padre celeste. Satana usa tattiche simili anche oggi. Lancia  attacchi al nome di Geova calunniandolo. Le persone che credono alle menzogne di Satana sono facilmente indotte a rigettare il giusto dominio di Geova.

GEOVA SANTIFICA IL SUO NOME

13. In che modo Ezechiele 36:23 mette in risalto il messaggio della Bibbia?

13 Geova lascia forse che il suo nome venga infangato, senza fare nulla per difenderlo? Certo che no! L’intera Bibbia mette in evidenza il modo in cui Geova ha agito sin dalla ribellione in Eden per restituire al suo nome l’onore che merita (Gen. 3:15). In effetti potremmo riassumere il messaggio della Bibbia in questo modo: Geova santifica il suo nome per mezzo del Regno retto da suo Figlio e riporta giustizia e pace sulla terra. Ciò che dice la Bibbia ci aiuta a capire come Geova fa in modo che il suo nome venga santificato. (Leggi Ezechiele 36:23.)

14. Perché possiamo dire che il modo in cui Geova agisce sin dalla ribellione in Eden santifica il suo nome?

14 Satana fa di tutto per cercare di impedire a Geova di adempiere il suo proposito, ma ogni volta fallisce. Il modo in cui Geova agisce, descritto nella Bibbia, dimostra che non c’è nessuno come lui. La ribellione di Satana e di tutti quelli che sono dalla sua parte continua a far soffrire molto Geova (Sal. 78:40). Ma lui gestisce la situazione con sapienza, pazienza e giustizia. Dimostra anche la sua potenza illimitata in moltissimi modi. E soprattutto, in ogni cosa che fa è evidente il suo amore (1 Giov. 4:8). Geova non ha mai smesso di agire per santificare il suo nome.

Satana il Diavolo mentì a Eva riguardo a Geova e nel corso dei secoli ha continuato a calunniarlo (Vedi i paragrafi 9, 10 e 15) *

15. In che modo Satana scredita il nome di Dio oggi, e con quale risultato?

15 Ancora oggi Satana scredita il nome di Dio. Induce con l’inganno le persone a dubitare che Dio sia potente, giusto, sapiente e amorevole. Ad esempio, cerca di convincere le persone che Geova non sia il Creatore. E con coloro che credono in Dio usa un altro metodo: cerca di convincerli che Dio sia ingiusto e che le sue norme siano restrittive. Vuol far credere loro che Geova sia  addirittura un Dio crudele che fa bruciare le persone all’inferno. Quando le persone credono a queste calunnie, è più probabile che rigettino il giusto dominio di Geova. Finché non verrà sconfitto completamente, Satana continuerà la sua campagna diffamatoria, e cercherà di indurre anche noi a rigettare il dominio di Geova. Ci riuscirà?

IL NOSTRO RUOLO

16. Anche se Adamo ed Eva non lo fecero, cosa possiamo fare noi?

16 Geova permette a esseri umani imperfetti di contribuire a santificare il suo nome. Quindi noi possiamo fare quello che Adamo ed Eva non fecero. Anche se viviamo in un mondo pieno di persone che infangano e oltraggiano il nome di Geova, abbiamo l’opportunità di difendere la verità e dire alle persone che Geova è santo, giusto, buono e amorevole (Isa. 29:23). Inoltre possiamo sostenere il suo dominio. Possiamo parlarne ad altri come dell’unico modo di governare che è davvero giusto e che porterà pace e felicità a tutti (Sal. 37:9, 37; 146:5, 6, 10).

17. In quali modi Gesù fece conoscere il nome di suo Padre?

17 Quando difendiamo il nome di Geova, seguiamo l’esempio di Gesù Cristo (Giov. 17:26). Gesù fece conoscere il nome di suo Padre: non solo usò il nome di Geova ma difese anche la sua reputazione. Per esempio, contraddisse i farisei, che in diversi modi facevano sembrare Geova un Dio severo, esigente, distante e senza pietà. Gesù aiutò le persone a capire che Geova invece è ragionevole, paziente, amorevole e pronto a perdonare. E le aiutò a conoscere suo Padre anche imitando alla perfezione le sue qualità nella vita di tutti i giorni (Giov. 14:9).

18. Come possiamo smentire le menzogne e le calunnie che vengono diffuse sul conto di Geova?

18 Come Gesù, possiamo parlare alle persone di ciò che sappiamo riguardo a Geova, spiegando loro quanto sia amorevole e benigno. Facendo così smentiamo le menzogne e le calunnie che vengono diffuse sul conto di Geova. In questo modo santifichiamo il suo nome, aiutando le persone a considerarlo santo. Inoltre, possiamo imitare Geova. Nonostante siamo imperfetti,  questo è alla nostra portata (Efes. 5:1, 2). Quando le nostre parole e le nostre azioni rispecchiano il tipo di persona che è veramente Geova, contribuiamo a santificare il suo nome. Aiutando le persone a liberarsi delle idee errate che potrebbero avere sul suo conto, rivendichiamo il suo nome. * Santifichiamo il nome di Geova anche quando, pur essendo imperfetti, rimaniamo integri (Giob. 27:5).

Vogliamo aiutare chi studia la Bibbia con noi a capire che Geova è amorevole e benigno (Vedi i paragrafi 18 e 19) *

19. In base a Isaia 63:7, quale dovrebbe essere il nostro obiettivo principale quando insegniamo?

19 Pensiamo a un’altra cosa importante che possiamo fare. Spesso, quando insegniamo le verità della Bibbia alle persone, diamo giustamente risalto alla sovranità di Geova, cioè al fatto che lui ha il diritto di governare l’universo. Comunque, anche se è importante insegnare alle persone le leggi di Dio, il nostro obiettivo principale è aiutarle ad amarlo e a essergli leali. Quindi dobbiamo parlare delle meravigliose qualità di Geova, spiegando che tipo di persona è colui che porta questo nome. (Leggi Isaia 63:7.) In questo modo aiuteremo le persone ad amare Geova e a ubbidirgli spinte dal desiderio di essergli leali.

20. Di cosa parleremo nel prossimo articolo?

20 Come possiamo assicurarci che il nostro comportamento e il nostro modo di insegnare diano onore al nome di Geova e spingano le persone ad avvicinarsi a lui? Il prossimo articolo risponderà a questa domanda.

CANTICO 2 Geova è il tuo nome

^ par. 5 In quale importante questione sono coinvolte tutte le creature intelligenti? Perché è così importante, e cosa può fare ognuno di noi? La risposta a queste e ad altre domande sull’argomento ci aiuterà a rafforzare la nostra amicizia con Geova.

^ par. 18 A volte nelle nostre pubblicazioni è stato detto che il nome di Geova non ha bisogno di essere rivendicato perché nessuno ha mai messo in discussione il diritto di Dio di portare quel nome. Comunque, all’adunanza annuale del 2017 è stata data una spiegazione aggiornata. Riassumendola, il presidente ha detto: “Non è sbagliato pregare per la rivendicazione del nome di Geova, perché la sua reputazione deve essere scagionata da ogni accusa”. (Vedi il programma mensile di gennaio 2018 su jw.org®, nella sezione BIBLIOTECA DIGITALE > JW BROADCASTING®.)

^ par. 62 DESCRIZIONE DELL’IMMAGINE. Il Diavolo calunniò Dio dicendo a Eva che era un bugiardo. Nel corso dei secoli Satana ha promosso falsità, facendo credere ad esempio che Dio è crudele e che non ha creato gli esseri umani.

^ par. 64 DESCRIZIONE DELL’IMMAGINE. Durante uno studio biblico, un fratello dà risalto alla personalità di Dio.