Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Sostieni ora il Regno di Dio!

Sostieni ora il Regno di Dio!

Immagina che la zona in cui vivi stia per essere colpita da una potente alluvione. La Protezione Civile dirama un’allerta invitando tutti ad abbandonare immediatamente la zona. Qual è la cosa migliore da fare? Mettersi subito al riparo, non ci sono dubbi.

In un certo senso sulla terra sta per abbattersi una devastante tempesta, che Gesù definì “una grande tribolazione” (Matteo 24:21). Non puoi sfuggire a questo evento, ma puoi fare qualcosa per metterti in salvo. Cosa?

Nel Discorso della Montagna, Gesù Cristo esortò: “Continuate dunque a cercare prima il Regno e la giustizia di Dio” (Matteo 6:33). Come puoi farlo?

Cerca prima il Regno. Per te il Regno di Dio dovrebbe essere più importante di qualsiasi altra cosa (Matteo 6:25, 32, 33). Perché? Perché gli esseri umani non sono assolutamente in grado di risolvere i problemi del mondo. È un’impresa troppo grande per loro, può riuscirci solo il Regno di Dio.

Cerca la giustizia di Dio. Devi impegnarti al massimo per rispettare le leggi e i princìpi di Dio, che sono sempre giusti. Perché dovresti farlo? Perché se decidi da solo cosa è giusto e cosa è sbagliato andrai di sicuro incontro a problemi (Proverbi 16:25). Se invece rispetti le norme di Dio avrai la sua approvazione e ne trarrai grandi benefìci (Isaia 48:17, 18).

Continua a cercare prima il Regno e la giustizia di Dio. Gesù avvertì del pericolo di lasciarsi distrarre e di pensare che la sicurezza dipenda dal possedere molto denaro. Mise  anche in guardia dal pericolo di lasciarsi prendere a tal punto dalle preoccupazioni della vita da non trovare il tempo per cercare il Regno di Dio (Matteo 6:19-21, 25-32).

Gesù comunque promise che chi sostiene il Regno di Dio avrà sempre il necessario e godrà di ricche benedizioni in futuro (Matteo 6:33).

Nel I secolo i discepoli di Gesù cercarono prima il Regno e la giustizia di Dio, ma non videro la fine del dolore e della sofferenza. Ad ogni modo furono protetti. In che senso?

Vissero nel rispetto delle giuste norme di Dio, e questo li protesse dai problemi che invece affrontava chi non si lasciava guidare da Dio. La loro forte fede nel fatto che il Regno sarebbe venuto li aiutò ad andare avanti nonostante enormi difficoltà. E in più Dio diede loro “la potenza oltre il normale” per affrontare qualsiasi situazione (2 Corinti 4:7-9).

CERCHERAI PRIMA IL REGNO?

I cristiani del I secolo ubbidirono al comando di Gesù di cercare prima il Regno. Predicarono la buona notizia del Regno nella parte del mondo in cui vivevano (Colossesi 1:23). C’è qualcuno impegnato a compiere questa stessa opera oggi?

Sì! I Testimoni di Geova si rendono conto che è rimasto poco tempo prima che il Regno di Dio metta fine a questo sistema di cose. Quindi fanno tutto il possibile per partecipare all’opera che Gesù descrisse con le parole: “Questa buona notizia del Regno sarà predicata in tutta la terra abitata, perché sia resa testimonianza a tutte le nazioni, e allora verrà la fine” (Matteo 24:14).

Cosa ti spingerà a fare la buona notizia? Ti incoraggiamo ad avere lo stesso atteggiamento degli abitanti della città macedone di Berea vissuti nel I secolo. Quando udirono la buona notizia del Regno predicata dall’apostolo Paolo la “accettarono [...] con la massima prontezza, esaminando attentamente le Scritture” per accertarsi che quello che avevano sentito fosse vero, e poi non esitarono ad agire (Atti 17:11, 12).

Anche tu puoi fare lo stesso. Cercando prima il Regno e la giustizia di Dio sarai protetto ora e godrai di pace e sicurezza durature in futuro.