Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

I lettori ci scrivono

I lettori ci scrivono

 I lettori ci scrivono

Padri Ho appena finito di leggere la serie di articoli “Cosa significa essere un buon padre?” (22 agosto 2004) Sto riorganizzando le mie attività lavorative in modo da avere più tempo per la famiglia e per assolvere le responsabilità nella congregazione. A volte, vista la nostra situazione economica, ho valutato la possibilità di lavorare di più per aumentare un po’ le nostre entrate. Ma da questi articoli ho capito che il tempo che passo con la famiglia è molto più importante del denaro. Le esperienze di padri che ce l’hanno fatta mi hanno incoraggiato.

K. S., Giappone

Io e mia sorella abbiamo apprezzato moltissimo questi articoli. Tra noi e nostro padre non c’è molto dialogo. Naturalmente gli vogliamo bene, e sappiamo che anche lui ce ne vuole, anche se non ce lo dice. Leggendo questi articoli ci siamo sentite capite. Grazie di cuore!

V. D., Italia

Celebrità L’articolo “Qualcosa di meglio della celebrità” ha risposto alle mie preghiere. (22 agosto 2004) Ora sono convinta che riprendere l’opera di evangelizzazione a tempo pieno è stata una decisione saggia. Come mostrava l’articolo, all’inizio Charles dovette affrontare l’opposizione del padre, che non capiva le sue scelte. Ma quante benedizioni ricevette in seguito! Spero che un giorno mia madre approvi la mia decisione di servire Geova più pienamente. Grazie per questi articoli, che ci fanno conoscere altri fedeli servitori di Geova.

Y. P., Ucraina

Sono giovane, e a volte il mondo, con ciò che sembra avere da offrire, mi incuriosisce. La carriera che ho intrapreso potrebbe infatti portarmi alla celebrità. Leggere l’articolo mi ha fatto capire che il vero motivo per cui ho scelto questo lavoro non è quello di servire Geova. La biografia del fratello Charles Sinutko mi ha toccato, perché lui ha provato personalmente cosa vuol dire diventare celebri, ma poi ha deciso di servire Geova. L’articolo mi ha fatto capire che in questo mondo non c’è nulla di meglio che servire Geova a tempo pieno.

R. K., Canada

Mi ha colpito leggere che il fratello Sinutko ha rinunciato a guadagnare molti soldi facendo il cantante per servire Geova a tempo pieno. Io e mio marito abbiamo la gioia di svolgere il servizio di pioniere. Siamo determinati a riporre fede in Geova e a mettere il Regno al primo posto nella nostra vita, come il fratello Sinutko. Grazie per queste edificanti esperienze.

E. S., Giappone

Sesso prima del matrimonio Desidero ringraziarvi dell’articolo “I giovani chiedono... Come posso evitare di fare sesso prima del matrimonio?” (22 agosto 2004) Come insegnante e consulente ho trovato l’articolo molto interessante. Durante un’assemblea di classe ho messo in risalto degli aspetti che possono aiutare gli studenti a rimanere puri e onorevoli agli occhi di Geova Dio, nonché a proseguire gli studi risparmiandosi i problemi che potrebbero scaturire dal fare sesso prima del matrimonio. Molti di loro hanno mostrato interesse e hanno espresso il desiderio di conoscere meglio la Bibbia. Alcuni insegnanti mi hanno chiesto di parlare anche alle loro classi. Ogni settimana mi incontro con i miei studenti per considerare alcuni argomenti tratti dal libro I giovani chiedono.

B. C., Mozambico

Ho 25 anni e ho fatto tutto il possibile per rimanere vergine. Ora sono più determinato che mai a contrarre un matrimonio onorevole. Continuate il vostro ottimo lavoro.

F. K., Uganda