Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

‘Volevo conoscere meglio la mia religione’

‘Volevo conoscere meglio la mia religione’

 ‘Volevo conoscere meglio la mia religione’

CIARA, che ha 12 anni e vive in Florida, ha scelto un soggetto interessante per il suo compito di storia: la persecuzione dei testimoni di Geova nella Germania nazista. “Ho scelto questo argomento perché volevo conoscere meglio la storia della mia religione”, ha detto. “Speravo di capire esattamente cosa avevano passato i testimoni di Geova durante l’Olocausto”.

Dopo aver fatto molte ricerche, Ciara si è fatta costruire una piramide viola di legno per ricordare il triangolo viola che veniva cucito sulle uniformi dei testimoni di Geova nei campi di concentramento per identificarli. Ha attaccato fotografie e didascalie sulle facce della piramide. Ha incluso anche la straziante, ma al tempo stesso incoraggiante, lettera che Wolfgang Kusserow, un Testimone, scrisse poco prima di essere messo a morte. — Vedi Svegliatevi! del 22 agosto 1995, riquadro a pagina 5.

Dal lavoro di Ciara emergeva chiaramente che, a differenza di altri prigionieri, i Testimoni potevano scegliere: se avessero firmato un documento con cui rinunciavano alla loro fede sarebbero stati liberati. Il fatto che la stragrande maggioranza di loro rifiutò di firmare attesta l’integrità dei testimoni di Geova.

Ciara dice che lei stessa ha tratto beneficio dalla scelta di quell’argomento, che l’ha sicuramente aiutata a conoscere meglio la sua religione. “Benché all’epoca non fossero numerosi in Germania”, dice Ciara, “i testimoni di Geova avevano una forte fede che li aiutò a sopportare la persecuzione”.

Sei un giovane testimone di Geova e vai a scuola? Puoi trovare anche tu il modo di parlare della storia della tua religione?

[Immagine a pagina 25]

La scelta: Rinuncereste alla vostra fede in cambio della libertà?