Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Il fumo non fa per me!

Il fumo non fa per me!

 Il fumo non fa per me!

QUESTO era il tema che dovevano svolgere centinaia di studenti in una gara a livello nazionale patrocinata dall’Associazione Medica Statale del Missouri (MSMA). Vi hanno partecipato circa 675 studenti di 42 scuole. La gara è stata vinta dalla dodicenne Breanna, e il suo componimento poetico è stato pubblicato dalla MSMA nella rivista Missouri Medicine. Breanna ha avuto anche l’opportunità di leggere il suo componimento davanti ai delegati che assistevano all’assemblea annuale della MSMA. Prima di iniziare, la ragazza si è rivolta all’uditorio dicendo:

“Sono testimone di Geova e ho tratto tutte le informazioni contenute nel mio componimento dalla rivista Svegliatevi! Per uno dei miei versi preferiti ho preso spunto dalla copertina di questo numero che mostra un teschio con una sigaretta in bocca e la scritta ‘Morte in vendita’. Nel corso degli anni Svegliatevi! ha pubblicato molti articoli sui pericoli del fumo”.

I testimoni di Geova evitano l’uso di tabacco. Credono che l’utilizzo deliberato di qualsiasi sostanza che contamina il corpo dimostri mancanza di rispetto per il dono della vita e per il Creatore. (Atti 17:24, 25) Perciò prestano ascolto all’esortazione scritturale: “Purifichiamoci . . . da ogni contaminazione di carne e di spirito”. — 2 Corinti 7:1.

Come altri giovani Testimoni, Breanna si sforza di mettere in pratica nella sua vita le norme bibliche. Certamente tutti questi giovani rallegrano il cuore del Creatore. — Proverbi 27:11.

[Immagine a pagina 31]

Breanna (che ora ha 14 anni) con il suo componimento