Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

I lettori ci scrivono

I lettori ci scrivono

 I lettori ci scrivono

Reati violenti Gli articoli “Reati violenti: Esiste una soluzione?” (8 luglio 2003) erano scritti straordinariamente bene. Ho apprezzato il modo in cui il primo articolo esponeva i fatti senza indicare la soluzione. Terminava semplicemente con alcune domande appropriate che facevano riflettere, permettendo al lettore di capire la serietà del problema. Quindi venivano indicate le soluzioni scritturali. Gli articoli erano a dir poco affascinanti!

A. L., Stati Uniti

L’ultimo articolo della serie, intitolato “Una soluzione realistica: È possibile?”, mi ha aiutata a capire che è necessario un cambiamento nella mente e nel cuore perché le persone amino la giustizia. Tutti noi abbiamo bisogno di essere ammaestrati da Geova Dio, come dice Isaia 54:13. Sin d’ora, con l’aiuto di Geova possiamo iniziare a diventare il tipo di persone che Lui vuole.

V. K., Stati Uniti

Tour de France L’articolo “Il Tour de France: la più importante corsa ciclistica compie 100 anni” mi è piaciuto tantissimo. (8 luglio 2003) Facevo gare ciclistiche a livello amatoriale. Anche se ogni anno guardavo il Tour de France alla televisione, non conoscevo la sua storia e non sapevo neanche che nel 2003 ha compiuto 100 anni. L’articolo menzionava i “gesti di fair play”. Penso che siano questi ad attirare così tante persone.

R. S., Giappone

Ho dieci anni e l’articolo sul Tour de France mi è piaciuto molto. Grazie per tutte le cose che avete spiegato sulla storia del ciclismo. Spero che pubblichiate altri articoli che parlano di sport.

J. F., Francia

Sabbia Ho letto con interesse l’articolo “La meraviglia della sabbia”. (8 maggio 2003) La descrizione di come si forma la sabbia e delle creature che ci vivono è davvero affascinante. Sono sbalordito della varietà dei suoi colori. È incredibile pensare che senza sabbia non avremmo prodotti così preziosi come il vetro e il cemento. Grazie per queste informazioni meravigliose!

N. N., Repubblica Sudafricana

Diabete Grazie tante per gli articoli di copertina “Vivere con il diabete”. (8 maggio 2003) Da 12 anni ho il diabete di tipo I e mi curo facendo frequenti iniezioni di insulina. Mia moglie mi è di grande sostegno. Continuiamo a raccogliere informazioni sulla malattia, andiamo dal medico insieme, e io mi sto sforzando di avere un atteggiamento più positivo. Poiché presto servizio come sorvegliante viaggiante, ho notato che i fratelli cristiani sono più consapevoli del bisogno di essere benigni e pazienti con chi è malato in modo da aiutarlo ad affrontare le difficoltà della vita. Questo atteggiamento mi è di aiuto per continuare il ministero a favore delle congregazioni. Questi articoli sono arrivati al momento giusto. Ancora una volta grazie molte.

W. B., Polonia

Soffro di diabete da 28 anni. Dieci membri della mia famiglia hanno questa malattia. Questi articoli sono i più esaurienti che io abbia visto finora. Riflettono l’amore del nostro Creatore, qualcosa che manca negli articoli secolari che trattano questo soggetto. Poiché non volevo dipendere troppo dalla mia famiglia, cercavo di non far capire che ero malata. Provavo gioia nell’aiutare altri. Questi articoli, però, mi hanno aiutata a capire che per poter aiutare meglio gli altri devo aver cura di me stessa.

L. P., Francia