Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

L’uomo copia dalla creazione

L’uomo copia dalla creazione

 L’uomo copia dalla creazione

Com’è possibile che le lampadine, il cui vetro è sottile come un foglio di carta, resistano alla forte pressione a cui vengono sottoposte quando le si avvita? Il libro Come fanno? (pubblicato da Selezione dal Reader’s Digest) spiega che questo è possibile grazie soprattutto alla loro forma, che si basa sul “principio del guscio dell’uovo”. Anche se le uova hanno il guscio molto sottile, gli uccelli non le schiacciano con il loro peso quando le covano. Questo perché la forma dell’uovo gli conferisce la solidità strutturale necessaria per sopportare la pressione. (Se i gusci fossero più spessi, i piccoli non riuscirebbero a romperli per uscire). L’uomo, copiando ciò che ha fatto il Creatore, ha dato alle lampadine una forma arrotondata così che, quando se ne afferra una, “la forza applicata si trasmette dal punto di contatto in tutte le direzioni, distribuendosi su un’area molto grande”. In questo modo, come nel caso dell’uovo, non viene esercitata una pressione eccessiva su un unico punto, e la lampadina non si rompe. L’uomo ha imparato molto studiando la creazione!