Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Mai più disastri climatici!

Mai più disastri climatici!

 Mai più disastri climatici!

“L’UOMO MODERNO con la sua brama di comodità, velocità e ricchezza ha perso il rispetto per la terra”. Così si legge sulla sopraccoperta dell’edizione inglese del libro 5000 giorni per salvare il pianeta. Conviviamo con i risultati dell’avidità dell’uomo. E sia che le teorie relative al riscaldamento globale si dimostrino vere o no, una cosa è certa: stiamo rovinando il nostro stupendo pianeta. La nostra unica speranza sta nell’adempimento della promessa biblica secondo cui Dio “[ridurrà] in rovina quelli che rovinano la terra”. — Rivelazione (Apocalisse) 11:18.

Dio sostituirà il corrotto sistema governato dall’uomo con un sistema interamente nuovo. Prima di scartare questa idea considerandola un’assurdità religiosa, riflettete su quanto segue. Chi può sapere di cosa ha bisogno la terra meglio del suo Creatore? Non ha forse il diritto di interessarsi di ciò che accade su questo pianeta? La Bibbia spiega chiaramente che ha questo diritto, dicendo in Isaia 45:18 che Geova è “il vero Dio, il Formatore della terra e il suo Fattore, Colui che la stabilì fermamente, che non la creò semplicemente per nulla, che la formò pure perché fosse abitata”. Per adempiere tale proposito, Dio può intervenire e interverrà.

Lo farà stabilendo un nuovo governo, un regno, per amministrare la terra. Quando i cristiani recitano il “Padrenostro” e dicono: “Venga il tuo regno”, in effetti chiedono che tale governo assuma il potere. (Matteo 6:9, 10) Il Regno, o governo, di Dio dimostrerà di comprendere i complessi cicli naturali della terra. Sarà quindi in grado di risanare le zone del pianeta che sono state deturpate dall’inquinamento e dagli abusi ambientali. Isaia 35:1, 6 dice: “La pianura desertica . . . fiorirà come lo zafferano. . . . Poiché nel deserto saranno sgorgate le acque, e torrenti nella pianura desertica”.

Finché Dio non interviene

Dopo le inondazioni del 2002 Helmut Schmidt, ex cancelliere della Germania Occidentale, ha scritto: “Nessuno può impedire alle forze della natura di rompere gli argini. I disastri ci saranno sempre”. È proprio così. E quando il clima provoca disastri, gli uomini riescono a malapena a fronteggiare la situazione. Malgrado causino tanta angoscia, però, questi avvenimenti  catastrofici hanno un risvolto positivo. Inducono le persone a manifestare amore e a interessarsi del prossimo. (Marco 12:31) Sembra che le inondazioni verificatesi in Europa, per esempio, abbiano avuto questo effetto su alcuni. Un giornale ha scritto: “Da ogni parte della Germania sono accorsi volontari premurosi per partecipare alle operazioni [di soccorso]. È la più imponente opera di volontariato dalla seconda guerra mondiale a questa parte”.

Fra questi volontari c’erano molti testimoni di Geova. Il prossimo articolo parlerà delle operazioni di soccorso svolte dai Testimoni in quattro paesi colpiti da violente tempeste. La condotta di questi cristiani ci dà un’idea di come sarà la vita sotto il dominio dell’imminente governo di Dio, in cui prevarranno l’amore e l’interesse fraterno, non l’avarizia e l’egoismo. — Isaia 11:9. *

I cristiani possono trarre conforto dalla promessa che Dio fece agli antichi israeliti: “Allora certamente darò la pioggia al vostro paese al tempo fissato, la pioggia autunnale e la pioggia primaverile”. (Deuteronomio 11:14) Quella promessa si adempirà anche su coloro che avranno il privilegio di vivere nel nuovo mondo di Dio, un mondo in cui non ci saranno più disastri climatici.

[Nota in calce]

^ par. 7 Se desiderate conoscere meglio la promessa biblica di un governo regale, mettetevi in contatto con i testimoni di Geova della vostra zona, oppure scrivete agli editori di questa rivista.

[Riquadro/Immagine a pagina 9]

Perfetto controllo del clima

Nel nuovo mondo di Dio la gente non dovrà temere di perdere la casa o il raccolto a causa di temporali anomali. (2 Pietro 3:13) La Bibbia spiega chiaramente che Dio e suo Figlio Gesù Cristo sono pienamente in grado di controllare il clima. Considerate i seguenti versetti.

Genesi 7:4: “Fra soli sette giorni farò piovere sulla terra per quaranta giorni e quaranta notti”.

Esodo 14:21: “Geova faceva ritirare il mare mediante un forte vento orientale durante tutta la notte e convertiva il bacino del mare in suolo asciutto, e le acque si dividevano”.

1 Samuele 12:18: “Samuele invocò Geova, e Geova mandava tuoni e pioggia quel giorno, così che tutto il popolo ebbe grande timore di Geova e di Samuele”.

Giona 1:4: “Geova stesso lanciò un gran vento sul mare, e ci fu una grande tempesta nel mare; e in quanto alla nave, stava per fare naufragio”.

Marco 4:39: “Ed egli [Gesù, con il potere datogli da Dio], svegliatosi, rimproverò il vento e disse al mare: ‘Taci! Quietati!’ E il vento si placò, e si fece una grande calma”.

[Immagini alle pagine 8 e 9]

Nel nuovo mondo di Dio non dovremo temere condizioni meteorologiche avverse