Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

I lettori ci scrivono

I lettori ci scrivono

 I lettori ci scrivono

Apprezzamenti su Svegliatevi! Fate un ottimo lavoro pubblicando Svegliatevi! Date speranza. È stato un vicino a darmi le prime due copie di Svegliatevi! quando è morto mio marito. Stavo male e non volevo vedere nessuno. Ma dopo aver letto le vostre riviste mi sono calmata e ho capito che non era la fine della mia vita. In seguito mia figlia mi ha portato altri due numeri che le aveva dato un’infermiera quando era in ospedale. Quindi ho avuto altre copie per strada da Testimoni locali. Ho solo alcune Svegliatevi!, ma quando sono giù le leggo e le rileggo. Insegnano ciò che è bene e aiutano a comprendere perché ci si comporta in un certo modo.

I. Y. A., Russia

Debolezze Vi ringrazio per aver scritto l’articolo “Dio passerà sopra alle nostre debolezze?” (8 novembre 2002) È indubbiamente l’aiuto migliore che abbia ricevuto. È stato molto utile comprendere come Dio considera le nostre debolezze.

E. C., Stati Uniti

Ho pregato Geova per un problema personale e speravo che mi rispondesse. Poi avete pubblicato questo articolo. Dopo averlo letto, ho fatto una preghiera di ringraziamento.

M. S., Giappone

Tastiere Dovevo proprio scrivere per ringraziare dell’articolo sugli strumenti a tastiera, intitolato: “Che differenza c’è?” (8 novembre 2002) Ho sempre amato la musica, e mi piace soprattutto il pianoforte. Vorrei imparare a suonare qualche cantico che cantiamo nella Sala del Regno. Perciò ho intenzione di provarci, e inizierò a fare pratica col sintetizzatore che da anni tengo in uno stanzino.

V. T., Stati Uniti

Dato che sono clarinettista e amo la musica volevo saperne di più del mondo delle tastiere. Sei anni fa iniziai a studiare pianoforte, cosa che non mi sarei potuto permettere se non avessi usato un pianoforte digitale. Simula sia il suono del piano che quello del clavicembalo.

S. T., Scozia

Studio musica a scuola. Avevo imparato qualcosa sugli strumenti a tastiera, ma non riuscivo a capire com’erano fatti o quali fossero le loro caratteristiche. Questo articolo, con spiegazioni facilmente comprensibili e illustrazioni interessanti, mi ha aiutata a capire di più l’argomento. Vi ringrazio tanto.

A. M., Giappone

Cavallo Pazzo Grazie dell’articolo “Cavallo Pazzo: Una montagna diventa un monumento”. (8 novembre 2002) È arrivato proprio al momento giusto, perché dovevo preparare una relazione scolastica su sioux e cheyenne, e su come vivevano. L’insegnante mi ha fatto i complimenti per il mio lavoro! Grazie.

F. V., Stati Uniti

Incontro Ho appena finito di leggere l’articolo “Un incontro straordinario dopo 30 anni”. (22 ottobre 2002) Sono sopraffatta da sentimenti di apprezzamento, gioia e tristezza. Sono felice per Mark Ruge e Dennis Sheets, che hanno trovato la strada che porta a Geova. Sono comunque triste perché alcuni dei miei cinque figli non l’hanno trovata pur essendo stati educati come cristiani. Quante sofferenze si sarebbero risparmiati se solo avessero preso la strada che porta a Dio! Prego costantemente che alla fine la prendano. Vi ringrazio dell’articolo. Ha soddisfatto un bisogno reale.

M. O., Stati Uniti