Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Uno sguardo al mondo

Uno sguardo al mondo

 Uno sguardo al mondo

“Caramelle” per gli uccelli

‘Per accelerare l’impollinazione una pianta brasiliana ricorre a una strategia finora sconosciuta’, riferisce la rivista tedesca GEO. Invece di un sorso di nettare il Combretum lanceolatum offre “caramelle” ai visitatori. Di notte i suoi fiori producono una gelatina dolce che si solidifica formando palline di circa 6 millimetri di diametro. Glucosio e fruttosio dolcificano la gelatina, che secondo i ricercatori ha più o meno il gusto delle comuni caramelle gelatinose. L’articolo spiega che “quando i fiori al sorgere del sole schiudono i petali, le invitanti caramelline lucide e trasparenti sono lì esposte come su un vassoio”. Questa leccornia attira almeno “28 tipi di uccelli di 8 famiglie”. Mentre rovistano tra gli arbusti, gli uccelli si fanno una bella infarinatura di polline, favorendo la diffusione della pianta.

 Bambini italiani felici

“È il bambino italiano il più felice d’Europa”, titola il quotidiano romano La Repubblica a proposito di un’analisi fatta dal Centro nazionale di documentazione e analisi dell’Infanzia e dell’Adolescenza. I ricercatori hanno riscontrato che nel 96 per cento dei casi i ragazzi italiani crescono in famiglie con entrambi i genitori: una percentuale maggiore che in altri paesi europei, dove separazione e divorzio sono più comuni. Inoltre in più della metà dei casi i nonni vivono nella stessa casa o nelle vicinanze. Infatti “8 su 10” vedono i nipoti “più volte in una settimana”. Questo, secondo l’analisi dei dati, favorisce il “senso di appartenenza” del ragazzo e riduce la solitudine. La psicologa Alessandra Graziottin dice: “La felicità, del bambino come dell’adulto, non viene dalla ricchezza o dai vestiti firmati, ma dal sentirsi amati”.

Volare sano

Per un volo più piacevole il giornale El Universal di Città di Messico suggerisce quanto segue: (1) Assumete molti liquidi perché nella cabina degli aerei l’aria può essere molto secca. (2) Portate gli occhiali invece delle lenti a contatto, dato che l’aria secca può irritare gli occhi. (3) Stando al vostro posto, fate movimenti semplici per rilassare i muscoli e stimolare la circolazione nelle gambe. (4) Ogni tanto camminate su e giù per il corridoio. (5) Calzate scarpe che si tolgono con facilità e usate un poggiapiedi, magari la borsa da viaggio. (6) Indossate abiti comodi, ingualcibili, il cui tessuto sia di fibre naturali per lasciar respirare la pelle. (7) Bevete alcolici con moderazione o non bevetene affatto, poiché gli effetti dell’alcool aumentano con l’altitudine. (8) Regolate l’aria condizionata in modo che non sia diretta al collo o al dorso. (9) Cercate di dormire, preferibilmente con una mascherina sugli occhi. (10) Masticate qualcosa durante il decollo e l’atterraggio per alleviare la pressione negli orecchi. Ai bambini si può dare il ciuccio.

Ragazzini viziati in Germania

Fra i genitori si è notata “la nuova tendenza di darle tutte vinte” ai figli, dice Udo Beckmann, presidente di un sindacato tedesco degli insegnanti. Secondo il giornale Südwest Presse, Beckmann ha detto che sempre più ragazzi sono molto viziati e, di conseguenza, a scuola sono svogliati. “Ha dichiarato che non è più un’eccezione che i genitori ritengano che i compiti richiedono ‘uno sforzo troppo grande’ e che è ‘irragionevole’ pretendere che i ragazzi studino per prepararsi ai compiti in classe”. L’articolo diceva inoltre che se i genitori per evitare contrasti le danno tutte vinte ai figli, li privano della “possibilità di vivere la loro vita in modo responsabile”. I ragazzi viziati, dice Beckmann, crescendo diventano “adulti egoisti” che vogliono tutto, ma non sono disposti a lavorare per averlo.

Perché gli uccelli volano in formazione a V

Attualmente i ricercatori hanno prove concrete che uccelli come oche e pellicani “volano in formazioni a V per ridurre la resistenza aerodinamica e risparmiare energia durante le lunghe migrazioni”, dice il Daily Telegraph di Londra a proposito di un articolo della rivista Nature. Scienziati del Centro nazionale di ricerca scientifica di Villiers en Bois, in Francia, hanno misurato la frequenza del battito cardiaco di otto pellicani che volavano in formazione a V e quindi hanno confrontato queste cifre con “il battito delle ali e i modelli di volo”. Hanno riscontrato che il battito cardiaco era più lento quando gli uccelli volavano in formazione e che battevano le ali con minore frequenza di quando volavano da soli, anche se la velocità era simile. “Negli uccelli che volano in formazione”, dice Nature, “ogni ala beneficia di una spinta ascensionale generata dal movimento delle ali degli altri uccelli della formazione”. Questa strategia permette ai grandi pellicani bianchi di risparmiare fino al 20 per cento di energia rispetto a quando volano da soli.

Lettura della Bibbia in Francia

Secondo un sondaggio pubblicato dal giornale cattolico La Croix, anche se il 42 per cento dei francesi intervistati possiede una Bibbia, solo il 2 per cento circa dice che la legge quasi ogni giorno. Il 72 per cento dice che “non legge mai la Bibbia”. Il 54 per cento la considera “un libro sorpassato . . . non in sincronia con il mondo moderno”. L’articolo spiega che “i francesi basilarmente considerano la Bibbia da un punto di vista culturale”, e vi cercano una spiegazione delle “origini del giudaismo e del cristianesimo”. Secondo La Croix “ogni anno in Francia si vendono circa 250.000 copie della Bibbia e 30.000 del Nuovo Testamento”.

Accreditata scuola di astrologia

Una scuola degli Stati Uniti “in cui gli studenti imparano a scrivere oroscopi e a dare consigli riguardo al futuro . . . ha ottenuto il riconoscimento da un organo federale competente; si ritiene che sia la prima volta in assoluto per una scuola di astrologia”, dice il New York Times. Secondo la fondatrice dell’istituto, nel mese del riconoscimento “la congiunzione degli astri era favorevole”. La scuola, chiamata Istituto Astrologico, offre “lezioni universitarie sulle divinità astrali” e un corso su “come scrivere una rubrica astrologica”. La maggior parte dei diplomati “esercita in proprio, mentre alcuni sono impiegati in centri sanitari olistici, stazioni termali e navi da crociera”. Il Times diceva che “l’istituto ha ricevuto il riconoscimento . . . dopo aver dimostrato che i suoi insegnanti erano qualificati e che i diplomati riuscivano a trovare lavoro”. Tuttavia secondo la direttrice di un ente per la tutela dell’istruzione superiore, “il riconoscimento non convalidava l’astrologia, ma ammetteva semplicemente che la scuola manteneva le promesse fatte agli studenti”.

Pulizia dell’Everest

La comune immagine dell’Everest, la montagna più alta della terra (8.850 metri), è un’immagine di grandiosità e bellezza incontaminata. Tuttavia un articolo della rivista Down to Earth di Nuova Delhi rivela che l’Everest è diventato un gigantesco immondezzaio. Le centinaia di alpinisti che l’hanno scalato negli ultimi decenni vi hanno lasciato letteralmente tonnellate di robaccia, come “bombole di ossigeno vuote, vecchie scale o paletti e canne di plastica”. Il campo più sporco è “quello di South Col, da dove la maggior parte degli scalatori si prepara per la scalata finale della vetta”. Bhumi Lal Lama, funzionario della Nepal Mountaineering Association, ha detto che “si sta pensando di dare [agli sherpa] 15 euro per ogni chilo di spazzatura che raccolgono”. Gli sherpa “di solito sono le guide e i portatori per coloro” che scalano l’Everest, dice l’articolo.

“Incantesimo” fallito

“Nel Ghana un uomo è stato ucciso con una fucilata da un compaesano mentre provava l’efficacia di una formula magica che doveva renderlo a prova di proiettile”, riferisce un comunicato della Reuters. Diversi paesani del Ghana nord-orientale si erano rivolti a uno stregone perché li rendesse invulnerabili. “Dopo essersi spalmato il corpo con un miscuglio di erbe ogni giorno per due settimane”, dice il comunicato, il poveretto “si è offerto di farsi sparare per verificare se la formula magica funzionava”. L’uomo è morto all’istante con una sola fucilata. Dopo di che i vicini furibondi hanno afferrato lo stregone e gliele hanno date di santa ragione perché la sua formula magica non aveva funzionato. Gli abitanti dell’estremo nord del Ghana spesso consultano gli stregoni per cercare di proteggersi da membri di tribù rivali.