Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Il nuovo look del British Museum

Il nuovo look del British Museum

 Il nuovo look del British Museum

DALLA GRAN BRETAGNA

Il British Museum di Londra accoglie ogni anno sei milioni di visitatori. Da un anno circa ha il 40 per cento di spazio in più per accogliere tutta questa folla. Come è stato possibile?

La biblioteca del British Museum e il British Museum stesso furono aperti al pubblico nel 1759. L’attuale edificio fu ultimato nel 1852, ma nel 1997 la biblioteca, la famosa British Library, è stata trasferita in nuovi locali nelle vicinanze, con i suoi 12 milioni di libri e decine di migliaia di manoscritti e sigilli. Questo spostamento ha permesso di ampliare il British Museum aprendo il cortile centrale, nascosto al pubblico da quasi 150 anni.

L’attrazione principale del cortile ora sgombro, chiamato Corte Grande, era la Sala di Lettura a cupola. Da quando fu inaugurata nel 1857, questa Sala di Lettura è stata il rifugio ideale di ricercatori di tutto il mondo. Mohandas Gandhi, Charles Darwin e Karl Marx sono solo alcuni dei personaggi famosi che hanno lavorato nella completa tranquillità di questa biblioteca prestigiosa. Il locale è stato per la prima volta aperto al pubblico. Attualmente ospita la collezione di 25.000 volumi del museo.

La cupola di questa sala famosa è stata restaurata. La Corte Grande, inclusa la Sala di Lettura, ora è coperta da una splendida volta del peso di 800 tonnellate. Si tratta di una intelaiatura di acciaio in cui sono inseriti 3.312 triangoli di vetro, la cui misura è stata calibrata con cura elettronicamente.

Nella Sala di Lettura il British Museum offre ora l’accesso computerizzato a migliaia di tesori di inestimabile valore. Il Times di Londra ha definito i locali restaurati un capolavoro. Anche i visitatori ne sono entusiasti.

[Fonti delle immagini a pagina 31]

Al centro sopra e sotto: Copyright British Museum. Tutti gli altri: Copyright Nigel Young/British Museum