Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

Mosaici viventi a Montreal

Mosaici viventi a Montreal

 Mosaici viventi a Montreal

DAL CANADA

DAL 19 giugno al 9 ottobre 2000 l’incantevole città canadese di Montreal ha ospitato la prima edizione dell’esposizione internazionale di scultura floreale, intitolata Mosaicoltura Internazionale Montreal 2000 (MIM 2000). Artisti di 14 paesi erano stati invitati a ideare e realizzare un centinaio di opere floreali da esposizione, sviluppando il tema “Il pianeta è un mosaico”.

Da secoli i mosaici floreali bidimensionali — in cui le piante sono utilizzate in modo da formare un disegno — abbelliscono i giardini pubblici. Negli ultimi 50 anni però gli orticoltori in Cina, in Europa e altrove hanno creato sculture tridimensionali coprendo intelaiature di metallo con piante accuratamente selezionate. Unendo i  due tipi di mosaici in un’unica esposizione, gli organizzatori di MIM 2000 hanno riportato in auge il termine “mosaicoltura”, usato in origine in Francia per definire l’arte di comporre aiuole fiorite, e lo hanno applicato sia alle sculture floreali bidimensionali che a quelle tridimensionali. Nel complesso per MIM 2000 sono stati utilizzati circa tre milioni di piante appositamente selezionate. Per innaffiare e mantenere in buone condizioni questi mosaici viventi sono stati necessari i talenti di 68 orticoltori e giardinieri.

Particolarmente affascinanti erano le opere di mosaicoltura attuate dai cinesi, perché gli esecutori avevano avvolto un insieme di argilla, sterco equino e paglia di riso sull’intelaiatura metallica di una scultura tridimensionale. Si erano inoltre serviti di minuscole piantine dalle radici corte che richiedono pochissimo terreno.

Ogni artista partecipante a MIM 2000 sperava di vincere il concorso. La maggioranza dei visitatori invece si sentivano appagati semplicemente ammirando le forme audaci e la bellezza spettacolare di ciascun mosaico. “Questa è vera e propria arte”, ha commentato Lynn Duranceau, direttore del concorso internazionale. “È come un museo in miniatura. Siamo molto fieri dei risultati”.

[Immagini alle pagine 24 e 25]

In alto: Panda (Cina)

Al centro: Antico palazzo (Thailandia) e farfalla (Cina)

Sotto: Anatre selvatiche (Quebec, Canada)

[Immagini a pagina 25]

In alto: Riproduzione di un dipinto di Van Gogh (Canada); pavone (Francia)