Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

I lettori ci scrivono

I lettori ci scrivono

 I lettori ci scrivono

Prova della creazione Ho lavorato per molti anni in mezzo a scienziati ed ero sempre irritato dalle loro affermazioni secondo cui credere nella creazione era troppo semplicistico. La serie di articoli “Vedere più di quello che si vede con gli occhi” (22 agosto 2000) è la risposta perfetta a simili affermazioni. In poche pagine offrite una convincente prova della creazione. La rivista Svegliatevi! merita un plauso per il modo in cui è scritta e per le ricerche su cui si basa.

B. E., Nuova Zelanda

Studio la Bibbia con i testimoni di Geova e la mia fede nell’esistenza di Dio è stata decisamente rafforzata dalle informazioni sugli atomi, le cellule e il DNA.

T. K., Giappone

Adesso sono in grado di spiegare perché abbiamo l’arcobaleno, perché l’erba è verde e cos’è l’atomo! Pur non essendo una rivista scientifica Svegliatevi! fornisce le prove scientifiche a sostegno della credenza nel Creatore.

M. F., Stati Uniti

Guarigione senza trasfusioni di sangue L’articolo “Una questione di coscienza” (22 agosto 2000) mi ha profondamente commossa. Mi sono trovata esattamente nella stessa situazione quando mi è stata diagnosticata la leucemia promielocitica acuta. Quello che mi è accaduto poi è quasi identico a quello che accadde a Darlene. Mi è stato detto che avevo solo pochi giorni di vita. Questo è successo tre anni fa.

A. B., Germania

Molestie sessuali Desidero esprimere il mio apprezzamento per l’articolo “I giovani chiedono... Come posso difendermi dalle molestie sessuali?” (22 agosto 2000) A scuola mi apostrofavano in molti modi perché non avevo un comportamento immorale. Finite le superiori pensavo che le molestie sarebbero finite, ma alcune ragazze mi hanno fatto delle proposte immorali. Facendo conoscere a tutti le mie credenze cristiane sono stato aiutato a resistere a simili avance. Grazie per questo cibo spirituale che ci provvedete.

H. C., Zambia

L’articolo è stato di grande aiuto. Un compagno della terza classe non smette di fissarmi. Adesso so cosa fare.

H. K., Stati Uniti

È arrivato proprio al momento giusto! Subisco molestie sessuali sul posto di lavoro. Ero emotivamente esausta. Quando stavo per non farcela più è arrivato questo articolo. Adesso so come comportarmi con i miei colleghi.

L. T., Stati Uniti

Città russa Poiché la mia ditta ha rapporti d’affari internazionali, mi piace leggere articoli su vari paesi. Una collega ha un figlio che vive in Russia, perciò le ho parlato dell’articolo “Visita alla ‘città più antica della Russia’”. (22 agosto 2000) L’ha accettato con gran piacere e dopo averlo letto ha chiesto un altro numero di Svegliatevi! Le ho dato quello del 22 maggio 2000 con l’articolo “Un orologio straordinario a Praga”. In seguito ha accettato l’abbonamento a Svegliatevi! Grazie per le preziose informazioni che ci date.

S. O., Stati Uniti

Gulash brodoso? Ho provato la ricetta del gulash all’ungherese contenuta nell’articolo “La spezia che ha girato mezzo mondo”. (8 settembre 2000) Tutto è andato a meraviglia finché diceva di aggiungere due litri d’acqua. Il mio gulash sembrava una brodaglia invece dello stufato che si vede nella figura. Ho capito male la ricetta?

L. P., Canada

No, abbiamo sbagliato definendolo uno stufato, poiché la ricetta in effetti è quella del gulash all’ungherese che è più brodoso. Alcuni libri di cucina suggeriscono di usare meno acqua di quella indicata da noi. È interessante, però, che alcune lettrici hanno provato la ricetta e hanno scritto per dire quanto era piaciuta loro! — Ed.