Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

I lettori ci scrivono

I lettori ci scrivono

 I lettori ci scrivono

Scegliere il coniuge Grazie della cura paterna che avete mostrato a noi giovani nell’articolo “Il punto di vista biblico: Come scegliere il coniuge”. (8 ottobre 1999) L’inesperienza porta molti giovani a sposarsi affrettatamente, scambiando l’infatuazione per vero amore. Preferisco vivere sola che con qualcuno con cui non sono compatibile.

S. R. M., Brasile

Ho 40 anni e non mi sono mai sposata. Prego Geova ogni giorno che mi aiuti a trovare marito e mi sforzo di coltivare le qualità necessarie per costruire un matrimonio felice. È stato molto incoraggiante leggere i suggerimenti riguardo al cercare una persona spiritualmente forte, che abbia gli stessi obiettivi e si sforzi di coltivare il frutto dello spirito di Dio. Vi ringrazio molto di aver rafforzato la mia determinazione di continuare ad aspettare Geova.

E. F., Stati Uniti

Rondoni Da molti anni, dal mio balcone, osservo i rondoni che fanno il nido. Arrivano a maggio e spariscono di colpo in agosto. Grazie all’articolo “Rondoni: nati per volare” (8 ottobre 1999), ora so molte più cose su queste creature affascinanti.

A. D., Germania

Biografia Sono un’evangelizzatrice a tempo pieno da più di dieci anni, e spesso ho provato il forte desiderio di ringraziarvi dei vostri articoli ben scritti. Le meravigliose esperienze dei missionari sono state estremamente significative per me. Ho sempre desiderato diventare anch’io missionaria. Esperienze come quelle di Willem e Gré van Seijl (“La realtà ha superato le aspettative”, 8 ottobre 1999) mi aiutano a tenere vivo il desiderio di prestare servizio in un paese straniero.

P. K., Stati Uniti

Quando ho letto l’articolo mi sentivo molto giù. A volte mi sembra che non raggiungerò mai le mie mete spirituali. Ho anche avuto qualche problema a mantenere un atteggiamento positivo nei confronti della mia opera di evangelizzatrice a tempo pieno. Willem e Gré sono rimasti ottimisti nonostante gli ostacoli, e Geova ha benedetto i loro sforzi. Questo ha rafforzato in me la fiducia che anch’io potrò raggiungere le mie mete se mantengo una fede forte.

K. C., Stati Uniti

Essere estroversi Vi ringrazio molto dell’articolo “I giovani chiedono... Perché non riesco a essere più estroverso?” (22 ottobre 1999) Ho 17 anni, e ho quasi avuto l’impressione che l’articolo fosse scritto apposta per me. Spiegava esattamente come mi sento. Spesso ho sentito dire che sono presuntuosa. Ma il semplice fatto che qualcuno sia più riservato degli altri non è un buon motivo per giudicarlo male.

R. R., Germania

Una grave malattia che ho avuto da bambino mi ha fatto sentire isolato dagli altri. Questo articolo mi ha aiutato ad accettare i miei sentimenti e a cercare il modo di superare questa situazione. Mi darò da fare per coltivare amicizie nella mia congregazione.

J. F. F., Brasile

Numero sbagliato! Apprezzo sempre i vostri articoli e la loro solita accuratezza. Nondimeno, nella rubrica “Uno sguardo al mondo”, la notizia “Auto, che passione!” (8 settembre 1999) affermava: “Si calcola che attualmente negli Stati Uniti circolino circa 40 milioni di autoveicoli”. In realtà ne circolano molti di più.

R. K., Stati Uniti

Ci scusiamo dell’errore. Inavvertitamente abbiamo citato la statistica sbagliata. Attualmente negli Stati Uniti sono immatricolati 130 milioni di automobili. — Ed.