Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

I lettori ci scrivono

I lettori ci scrivono

 I lettori ci scrivono

Giochi di ruolo Recentemente mi è arrivato il computer nuovo. Intendevo fare solo qualche partita, ma ho finito per giocare per quasi 16 ore senza fermarmi! Quando me ne sono reso conto, ho cancellato immediatamente tutti i giochi che avevo nel computer. Più tardi, però, ho cominciato a pensare che forse avevo esagerato un po’. Ma la stessa settimana è arrivato il vostro articolo “I giovani chiedono... C’è qualche pericolo nei giochi di ruolo?” (22 agosto 1999) Mi sono reso conto dell’effetto che questi giochi avevano su di me. Ringrazio Geova di avermi aperto gli occhi facendomi capire il pericolo.

L. H., Brasile

C’è un gioco di carte che fa furore in Giappone. Molte carte hanno nomi satanici, come “Tenda del diavolo nero”. Mi sono fatto prendere a tal punto dal gioco che ho quasi rovinato la mia spiritualità. Alla fine mia madre ha trovato le carte e le ha gettate via. Mi sentivo ancora legato a quelle carte, ma dopo aver letto questo articolo, il legame è sparito. L’articolo mi è stato molto utile.

K. N., Giappone

Medicina senza sangue Ho 11 anni, ed ho trovato particolarmente interessante l’articolo “Le trasfusioni di sangue sono proprio necessarie?” (22 agosto 1999) Mia sorella è stata operata al cuore due volte. I miei genitori hanno chiesto che gli interventi fossero eseguiti senza sangue. Temevo che sarebbe morta, ma sono passati tre anni e sta bene!

C. S., Stati Uniti

Il cavallo sbagliato! L’articolo “La Fiera di Ottobre: ‘La più antica fiera internazionale del cavallo in Europa’” mi è piaciuto molto. (22 marzo 1999) Ma sono rimasta sbalordita vedendo che [nell’edizione inglese] il cavallo pezzato della foto viene definito “piebald” anziché “skewbald”.

S. P., Sudafrica

La nostra lettrice conosce bene i cavalli! Secondo la British Skewbald and Piebald Association, il termine “piebald” indica animali con chiazze bianche e nere, mentre se le chiazze sono di altri colori (come nella foto) il termine giusto è “skewbald”. Ci scusiamo dell’errore. — Ed.

Geni Ho 16 anni e sono appassionato di biologia molecolare. La serie di articoli sul tema “Svelato il mistero del patrimonio genetico” (8 settembre 1999) spiegava in modo semplice un argomento complicato. Ho letto un libro che spiegava in modo approfondito i segreti del DNA. Con mia grande sorpresa il vostro articolo tratta tutto quel materiale ma con termini più comprensibili e accessibili.

S. R., Francia

Grazie a questi articoli ho preso un voto alto all’esame di biologia. La descrizione che avete fatto degli acidi nucleici e della relazione che hanno con le caratteristiche ereditarie è stata molto semplice e completa!

D. A. N., Brasile

Sono un insegnante delle scuole elementari e mi sono sempre chiesto come aiutare i miei alunni a capire com’è fatto il corpo umano. Ho trovato le informazioni contenute in questi articoli abbastanza semplici da essere comprese dai miei alunni, anche se c’erano diversi termini scientifici difficili. Svegliatevi! li ha resi molto comprensibili.

K. M., Lesotho

Paura di volare Grazie! Lunedì farò il mio primo viaggio in aereo e ho molta paura. Immagino che la ragione principale sia che non riesco a capire come una macchina così pesante possa apparentemente sfidare la forza di gravità. Perciò mi ha fatto molto piacere vedere l’articolo “Cosa ci vuole perché continuino a volare?” (8 settembre 1999) Sapere tutto ciò che fanno le compagnie aeree perché i loro aerei siano sicuri — sottoponendoli perfino ai raggi X — mi ha dato una certa tranquillità. Quindi nonostante i miei timori terrò questo articolo in mano e salirò su quell’aereo!

T. T., Stati Uniti