Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente all’indice

 CAPITOLO 9

La fine del mondo è vicina?

La fine del mondo è vicina?

1. Dove possiamo trovare informazioni riguardo al futuro?

GUARDANDO il telegiornale, hai mai pensato: “Dove andremo a finire di questo passo?” Visto che ci sono così tante tragedie e così tanta cattiveria, alcuni pensano che la fine del mondo debba essere per forza vicina. Ma è così? C’è un modo per sapere cosa succederà nel futuro? La risposta è sì. Gli uomini non sono capaci di prevedere il futuro, Geova Dio invece può farlo. Infatti, attraverso la Bibbia ci dice quale sarà il futuro dell’uomo e della terra (Isaia 46:10; Giacomo 4:14).

2, 3. Cosa volevano sapere da Gesù i suoi discepoli, e quale fu la sua risposta?

2 Quando la Bibbia parla della fine del mondo, non si riferisce alla fine del pianeta Terra, ma alla fine della malvagità. Gesù insegnò che il Regno di Dio avrebbe governato la terra (Luca 4:43). I suoi discepoli, che volevano sapere quando sarebbe venuto questo Regno, gli chiesero: “Quando avverranno queste cose, e quale sarà il segno della tua presenza e della conclusione del sistema di cose?” (Matteo 24:3). Gesù non diede loro una data, ma spiegò cosa sarebbe accaduto subito prima della fine del mondo. Nel nostro tempo sta succedendo proprio quello che Gesù aveva predetto.

3 In questo capitolo vedremo quali prove dimostrano che stiamo vivendo nel periodo che precede la fine del mondo. Ma per capire perché sulla terra le cose vanno  così male, dobbiamo innanzitutto parlare di una guerra che fu combattuta in cielo.

UNA GUERRA IN CIELO

4, 5. (a) Cosa accadde in cielo subito dopo che Gesù era diventato Re? (b) In base a Rivelazione 12:12, cosa sarebbe successo sulla terra dopo che Satana sarebbe stato gettato giù dal cielo?

4 Nel capitolo 8 abbiamo imparato che Gesù diventò Re in cielo nel 1914 (Daniele 7:13, 14). Il libro di Rivelazione spiega quello che accadde, dicendo: “Scoppiò una guerra in cielo: Michele [cioè Gesù] e i suoi angeli combatterono contro il dragone [cioè Satana], e il dragone e i suoi angeli combatterono”. * Satana e i suoi demòni furono sconfitti e vennero gettati sulla terra. Che gioia immensa provarono gli angeli! Ma che dire delle persone sulla terra? Secondo la Bibbia, per gli esseri umani quello sarebbe stato un periodo molto difficile. Per quale motivo? Perché da allora il Diavolo è molto arrabbiato, “sapendo di avere poco tempo” (Rivelazione 12:7, 9, 12).

5 Il Diavolo sta facendo di tutto per causare problemi sulla terra. È pieno di rabbia perché sa di avere poco tempo prima che Dio lo tolga di mezzo. Vediamo cosa disse Gesù a proposito di quello che sarebbe successo negli ultimi giorni. (Vedi l’approfondimento 24.)

GLI ULTIMI GIORNI

6, 7. Cosa possiamo dire delle guerre e della fame nei nostri giorni?

6 Guerre. Gesù disse: “Nazione combatterà contro nazione e regno contro regno” (Matteo 24:7). Dal 1914 a oggi, moltissime persone sono morte a causa delle  guerre, più che in qualsiasi altro periodo della storia. Secondo un rapporto di un’organizzazione che studia gli avvenimenti mondiali (Worldwatch Institute), dal 1914 le guerre hanno causato la morte di oltre 100 milioni di persone. Tra gli anni 1900 e 2000, le persone uccise in guerra sono state più del triplo di quelle uccise durante i 1.900 anni precedenti. Quanta sofferenza hanno provato milioni di persone a causa delle guerre!

7 Fame. Gesù disse anche: “Ci saranno carestie” (Matteo 24:7). Anche se oggi viene prodotto più cibo che nel passato, molte persone non hanno abbastanza da mangiare. Il motivo è che non hanno soldi per comprare il cibo o non possiedono un terreno da coltivare. Più di un miliardo di persone deve vivere con meno di un euro al giorno. L’Organizzazione Mondiale della Sanità dice che ogni anno milioni di bambini muoiono soprattutto perché non hanno cibo a sufficienza per rimanere sani.

8, 9. Quali prove dimostrano che le profezie di Gesù sui terremoti e sulle malattie si sono avverate?

 8 Terremoti. Gesù predisse: “Ci saranno grandi terremoti” (Luca 21:11). Ormai ogni anno ci si aspetta che si verifichino molti violenti terremoti. Dall’anno 1900, a causa dei terremoti ci sono stati più di due milioni di morti. E nonostante i progressi in campo tecnologico i terremoti continuano a fare molte vittime.

9 Malattie. Gesù disse anche che ci sarebbero state “epidemie”: pericolose malattie si sarebbero diffuse rapidamente causando tante vittime (Luca 21:11). Anche se oggi si riescono a curare molte malattie, per alcune di queste non esiste una cura. Secondo una statistica, infatti, ogni anno milioni di persone muoiono a causa di malattie come tubercolosi, malaria e colera. Inoltre negli ultimi 40 anni sono comparse più di 30 nuove malattie e, tra queste, alcune sono incurabili.

 LE CARATTERISTICHE DELLE PERSONE NEGLI ULTIMI GIORNI

10. In che modo si stanno avverando oggi le parole di 2 Timoteo 3:1-5?

10 In 2 Timoteo 3:1-5, la Bibbia dice: “Negli ultimi giorni ci saranno tempi difficili”. L’apostolo Paolo parlò delle caratteristiche delle persone negli ultimi giorni. Infatti disse che molti sarebbero stati

  • egoisti

  • attaccati ai soldi

  • disubbidienti ai genitori

  • sleali

  • senza affetto per i familiari

  • senza autocontrollo

  • violenti e aggressivi

  • amanti dei piaceri della vita piuttosto che amanti di Dio

  • devoti in apparenza, ma in realtà disubbidienti a Dio

11. Secondo Salmo 92:7, cosa succederà ai malvagi?

11 Nella zona in cui vivi, la maggioranza delle persone corrisponde a questa descrizione? In tutto il mondo molti mostrano queste caratteristiche. Presto, però, Dio farà qualcosa al riguardo. Infatti promette: “Quando  i malvagi spuntano come le erbacce e tutti quelli che fanno il male prosperano, è perché siano annientati [o distrutti] per sempre” (Salmo 92:7).

SVILUPPI POSITIVI NEGLI ULTIMI GIORNI

12, 13. Cosa ci ha insegnato Geova durante gli ultimi giorni?

12 La Bibbia prediceva che durante gli ultimi giorni le persone avrebbero sofferto tantissimo. Ma diceva anche che ci sarebbero stati sviluppi positivi.

“Questa buona notizia del Regno sarà predicata in tutta la terra abitata” (Matteo 24:14)

13 Migliore comprensione della Bibbia. Riguardo agli ultimi giorni il profeta Daniele scrisse: “La vera conoscenza diventerà abbondante” (Daniele 12:4). Dio avrebbe dato ai suoi servitori la capacità di comprendere sempre meglio la Bibbia e lo ha fatto soprattutto dal 1914 in poi. Per esempio, ci ha fatto capire che il suo nome è importante e qual è il suo proposito per la terra. Inoltre, ci ha insegnato la verità sul riscatto, su quello che succede dopo la morte e sulla risurrezione. Abbiamo imparato che solo il Regno di Dio può risolvere tutti i nostri problemi. Abbiamo capito anche come essere felici e qual è il modo di vivere che piace a Dio. Ma i servitori di Dio tengono per sé quello che hanno imparato? Vediamo cosa diceva un’altra profezia. (Vedi gli approfondimenti 2125.)

14. Dove viene predicata la buona notizia del Regno, e da chi?

14 Predicazione a livello mondiale. Parlando degli ultimi giorni Gesù disse: “Questa buona notizia del Regno sarà predicata in tutta la terra abitata” (Matteo 24:3, 14). La buona notizia del Regno viene predicata in 240 paesi e in più di 900 lingue. In tutta la terra testimoni di Geova ‘di ogni nazione e popolo’ stanno aiutando le persone a capire cos’è il Regno e quello che farà per l’umanità  (Rivelazione 7:9). Fanno questo gratuitamente. Anche se proprio come aveva predetto Gesù molti li odiano e li perseguitano, niente può fermare l’opera di predicazione (Luca 21:17).

TU COSA FARAI?

15. (a) Sei convinto che stiamo vivendo negli ultimi giorni? Perché? (b) Cosa succederà a quelli che ubbidiscono a Geova e a quelli che si rifiutano di farlo?

15 Sei convinto che stiamo vivendo negli ultimi giorni? Molte delle profezie bibliche sugli ultimi giorni si stanno avverando. Presto Geova deciderà di interrompere l’opera di predicazione della buona notizia, e allora verrà “la fine” (Matteo 24:14). Cos’è la fine? È il momento in cui Dio eliminerà tutta la malvagità dalla terra, e questo succederà ad Armaghedon. Attraverso Gesù e i suoi potenti angeli, Geova distruggerà tutti quelli che si rifiutano di ubbidire a lui e a suo Figlio (2 Tessalonicesi 1:6-9). Da quel momento in poi Satana e i suoi demòni non inganneranno più le persone. E tutti quelli che ubbidiscono a Dio e sostengono lealmente il suo Regno vedranno avverarsi tutte le promesse di Dio (Rivelazione 20:1-3; 21:3-5).

16. Visto che la fine è così vicina, cosa devi fare?

16 Il mondo che ora è governato da Satana presto non esisterà più. È importante quindi chiedersi: “Cosa devo fare io?” Geova vuole che conosci sempre meglio la sua Parola, quindi devi prendere sul serio lo studio della Bibbia (Giovanni 17:3). Ogni settimana i Testimoni di Geova tengono delle adunanze che aiutano le persone a capire la Bibbia. Cerca di assistere regolarmente a queste adunanze. (Leggi Ebrei 10:24, 25.) Se ti rendi conto di dover cambiare qualcosa nella tua vita, non esitare a farlo. Vedrai che,  man mano che farai questi cambiamenti, la tua amicizia con Geova diventerà più forte (Giacomo 4:8).

17. Perché la maggioranza delle persone sarà sorpresa quando verrà la fine?

17 L’apostolo Paolo spiegò che per la maggioranza delle persone la distruzione dei malvagi sarebbe stata una cosa inaspettata, “come un ladro di notte” (1 Tessalonicesi 5:2). In una sua profezia, Gesù disse che molti avrebbero scelto di ignorare le prove che dimostrano che stiamo vivendo negli ultimi giorni. Infatti disse: “Come furono i giorni di Noè, così sarà la presenza del Figlio dell’uomo [cioè gli ultimi giorni]. Infatti, come nei giorni prima del diluvio mangiavano e bevevano, gli uomini si sposavano e le donne erano date in moglie, fino al giorno in cui Noè entrò nell’arca, e non si accorsero di nulla finché venne il diluvio e li spazzò via tutti, così sarà la presenza del Figlio dell’uomo” (Matteo 24:37-39).

18. Di cosa ci avvertì Gesù?

18 Gesù ci avvertì di non farci distrarre “dagli eccessi nel mangiare e nel bere o dalle preoccupazioni della vita”. Disse che la fine sarebbe venuta all’improvviso, “come un laccio”, e “su tutti quelli che abitano sulla faccia dell’intera terra”. Poi aggiunse: “State svegli, dunque, supplicando [o pregando con tutto il cuore] di continuo affinché riusciate a scampare da tutte queste cose che devono accadere e a stare al cospetto del Figlio dell’uomo” (Luca 21:34-36). Perché è così importante che prestiamo attenzione a queste parole di Gesù? Perché molto presto il mondo malvagio di Satana verrà distrutto. Solo chi avrà ricevuto l’approvazione di Geova e di Gesù sopravvivrà quando arriverà la fine, e vivrà per sempre nel nuovo mondo (Giovanni 3:16; 2 Pietro 3:13).

^ par. 4 Michele è un altro nome di Gesù Cristo. Per maggiori informazioni, vedi l’approfondimento 23.