Sofonia 1:1-18

1  Messaggio* di Geova a Sofonìa,* figlio di Cusi, figlio di Ghedalìa, figlio di Amarìa, figlio di Ezechìa, ai giorni di Giosìa,+ figlio di Àmon,+ re di Giuda.   “Eliminerò completamente qualunque cosa dalla faccia della terra”, dichiara Geova.+   “Eliminerò uomini e animali. Eliminerò gli uccelli dei cieli e i pesci del mare,+le pietre d’inciampo*+ e i malvagi;e spazzerò via il genere umano dalla faccia della terra”, dichiara Geova.   “Stenderò la mia mano contro Giudae contro tutti gli abitanti di Gerusalemme,e farò sparire da questo luogo ogni traccia di Bàal,+il nome dei sacerdoti di dèi stranieri insieme ai sacerdoti,+   e quelli che sui tetti si inchinano all’esercito dei cieli,+e quelli che si inchinano e giurano lealtà a Geova+ma nello stesso tempo giurano lealtà anche a Malcàm,+   e quelli che smettono di seguire Geova+e non cercano Geova e non lo interrogano”.+   Fate silenzio davanti al Sovrano Signore Geova, perché il giorno di Geova è vicino.+ Geova ha preparato un sacrificio; ha santificato i suoi invitati.   “Nel giorno del sacrificio di Geova chiamerò a rendere conto i principi,i figli del re+ e tutti quelli che indossano abiti stranieri.   Chiamerò a rendere conto tutti quelli che in quel giorno salgono sul palco,*quelli che riempiono di violenza e inganno la casa del loro padrone. 10  In quel giorno”, dichiara Geova,“si udrà un grido dalla Porta dei Pesci,+un lamento dal Secondo Quartiere della città+e un rumore assordante dai colli. 11  Fate lamento, voi abitanti di Mactès,*perché tutti i commercianti* sono stati annientati;*tutti quelli che pesano l’argento sono stati distrutti. 12  In quel tempo perlustrerò Gerusalemme con lampadee chiamerò a rendere conto quelli che si sentono soddisfatti di sé,*che dicono nel loro cuore:‘Geova non farà né bene né male’.+ 13  Le loro ricchezze verranno saccheggiate e le loro case devastate.+ Costruiranno case, ma non le abiteranno;pianteranno vigne, ma non ne berranno il vino.+ 14  Il grande giorno di Geova è vicino!+ È vicino e arriva molto velocemente!*+ Il suono del giorno di Geova è amaro.+ Là un guerriero grida disperato.+ 15  Quel giorno è un giorno di furore,+un giorno di strettezze e di angoscia,+un giorno di bufera e di desolazione,un giorno di tenebre e di buio,+un giorno di nuvole e di fitta oscurità,+ 16  un giorno di suono di corno e di grido di battaglia+contro le città fortificate e contro le alte torri d’angolo.+ 17  Causerò angustia agli esseri umani,e cammineranno come ciechi,+perché è contro Geova che hanno peccato.+ Il loro sangue sarà sparso come fosse polvere,e la loro carne* come sterco.+ 18  Nel giorno del furore di Geova né il loro argento né il loro oro potrà salvarli,+e l’intera terra sarà divorata dal fuoco del suo zelo,+perché egli farà uno sterminio, uno sterminio terribile, di tutti gli abitanti della terra”.+

Note in calce

Lett. “parola”.
Significa “Geova ha nascosto (tesoreggiato)”.
A quanto pare attività o oggetti legati all’idolatria.
O “podio”, “soglia”. Forse si riferisce alla pedana su cui era posto il trono del re.
A quanto pare una zona di Gerusalemme vicina alla Porta dei Pesci.
O “mercanti”.
Lett. “ridotti al silenzio”.
Lett. “si rapprendono sulle loro fecce”, come sul fondo di un tino.
O “e si affretta rapidamente”.
Lett. “intestini”.

Approfondimenti

Galleria multimediale