Levitico 23:1-44

23  Geova disse ancora a Mosè:  “Parla agli israeliti e di’ loro: ‘Le feste periodiche+ di Geova che dovete proclamare+ sono santi congressi. Queste sono le mie feste periodiche.  “‘Si può lavorare per sei giorni, ma il settimo giorno è un Sabato di completo riposo,+ un santo congresso. Non potete svolgere nessun tipo di lavoro. Dev’essere un Sabato in onore di Geova ovunque dimoriate.+  “‘Queste sono le feste periodiche di Geova, santi congressi che dovrete proclamare ognuno al suo tempo stabilito.  Il 1o mese, il 14o giorno del mese,+ al crepuscolo* si terrà la Pasqua+ in onore di Geova.  “‘Il 15o giorno di questo mese si terrà la Festa dei Pani Azzimi* in onore di Geova.+ Per sette giorni dovrete mangiare pane senza lievito.+  Il primo giorno terrete un santo congresso.+ Non dovrete svolgere nessun lavoro pesante.  Per sette giorni dovrete presentare a Geova un’offerta fatta mediante il fuoco. Il settimo giorno ci sarà un santo congresso. Non dovrete svolgere nessun lavoro pesante’”.  Geova disse ancora a Mosè: 10  “Parla agli israeliti e di’ loro: ‘Quando infine sarete entrati nel paese che sto per darvi e ne avrete mietuto la messe, dovrete portare al sacerdote un covone di primizie+ della vostra messe.+ 11  E il sacerdote agiterà il covone avanti e indietro davanti a Geova perché siate approvati. Dovrà agitarlo il giorno dopo il Sabato. 12  Il giorno in cui farete agitare il covone dovrete offrire a Geova in olocausto un agnello sano nel suo primo anno di vita. 13  La relativa offerta di cereali sarà di due decimi di efa* di fior di farina impastata con olio, come offerta fatta a Geova mediante il fuoco, odore gradito.* La relativa libagione* sarà di un quarto di hin* di vino. 14  Non dovrete mangiare pane né grano arrostito né grano nuovo fino a quel giorno, finché non avrete portato l’offerta per il vostro Dio. È un decreto permanente per tutte le vostre generazioni, in tutti i luoghi in cui dimorerete. 15  “‘Dal giorno dopo il Sabato, giorno in cui avrete portato il covone dell’offerta agitata, dovrete contare sette Sabati.+ Dovranno essere settimane complete. 16  Conterete 50 giorni+ fino al giorno dopo il 7o Sabato e poi presenterete a Geova una nuova offerta di cereali.+ 17  Dai luoghi in cui abiterete dovrete portare due pani come offerta agitata. Dovranno essere fatti con due decimi di efa di fior di farina. Dovranno essere preparati con il lievito,+ come primi frutti maturi per Geova.+ 18  E con i pani dovrete presentare sette agnelli sani di un anno, un giovane toro e due montoni.+ Saranno un olocausto per Geova. Insieme alla relativa offerta di cereali e alle relative libagioni saranno un’offerta fatta mediante il fuoco, odore gradito* a Geova. 19  E dovrete offrire un capretto come offerta per il peccato+ e due agnelli di un anno come sacrificio di comunione.+ 20  Il sacerdote agiterà i due agnelli avanti e indietro con i pani dei primi frutti maturi, come offerta agitata davanti a Geova. Saranno qualcosa di consacrato a Geova che spetterà al sacerdote.+ 21  In quel giorno dovrete proclamare+ un santo congresso. Non potrete svolgere nessun lavoro pesante. È un decreto permanente in tutti i luoghi in cui dimorerete, per tutte le vostre generazioni. 22  “‘Quando mieterete la messe della vostra terra, non dovrete mietere completamente i margini del vostro campo e non dovrete raccogliere ciò che resta da spigolare della vostra messe.+ Dovrete lasciarli per il povero*+ e per lo straniero residente.+ Io sono Geova vostro Dio’”. 23  Geova disse ancora a Mosè: 24  “Di’ agli israeliti: ‘Nel 7o mese, il 1o del mese, dovrete osservare un completo riposo, un giorno commemorativo annunciato da squilli di tromba,+ un santo congresso. 25  Non potrete svolgere nessun lavoro pesante, e presenterete a Geova un’offerta fatta mediante il fuoco’”. 26  Geova disse ancora a Mosè: 27  “Il 10o giorno di questo 7o mese sarà il Giorno dell’Espiazione.+ Dovrete tenere un santo congresso, e dovrete affliggervi*+ e presentare a Geova un’offerta fatta mediante il fuoco. 28  Quel giorno non dovrete svolgere nessun tipo di lavoro, perché sarà un giorno di espiazione per fare espiazione+ per voi davanti a Geova vostro Dio. 29  Chiunque* quel giorno non si affligga* sarà stroncato* di mezzo al suo popolo.+ 30  E chiunque* quel giorno svolga qualsiasi tipo di lavoro, io lo annienterò dal suo popolo. 31  Non dovrete svolgere nessun tipo di lavoro. È un decreto permanente per tutte le vostre generazioni, in tutti i luoghi in cui dimorerete. 32  Sarà per voi un Sabato di completo riposo; la sera del nono giorno del mese dovrete affliggervi.+ Dovrete osservare il vostro Sabato da sera a sera”. 33  Geova disse ancora a Mosè: 34  “Di’ agli israeliti: ‘Il 15o giorno di questo 7o mese si terrà per 7 giorni la Festa delle Capanne* in onore di Geova.+ 35  Il primo giorno ci sarà un santo congresso; non potrete svolgere nessun lavoro pesante. 36  Per sette giorni dovrete presentare a Geova un’offerta fatta mediante il fuoco. L’ottavo giorno terrete un santo congresso+ e presenterete a Geova un’offerta fatta mediante il fuoco. Sarà un’assemblea solenne. Non potrete svolgere nessun lavoro pesante. 37  “‘Queste sono le feste periodiche+ di Geova che dovrete proclamare come santi congressi+ per presentare a Geova un’offerta fatta mediante il fuoco, ovvero l’olocausto,+ l’offerta di cereali+ del sacrificio e le libagioni,+ secondo il programma giornaliero. 38  Tali cose si aggiungono a ciò che viene offerto nei Sabati di Geova,+ ai vostri doni,+ alle vostre offerte votive+ e alle vostre offerte volontarie+ che darete a Geova. 39  Comunque, il 15o giorno del 7o mese, quando avrete raccolto i prodotti della terra, dovrete celebrare la festa di Geova per 7 giorni.+ Il primo giorno sarà di completo riposo, e così sarà l’ottavo giorno.+ 40  Il primo giorno prenderete frutti di alberi maestosi, foglie di palme+ e rami di alberi frondosi e pioppi della valle,* e gioirete+ davanti a Geova vostro Dio per sette giorni.+ 41  Celebrerete questa festa in onore di Geova per sette giorni l’anno.+ È un decreto permanente per tutte le vostre generazioni: dovrete celebrarla nel settimo mese. 42  Dovrete dimorare nelle capanne per sette giorni.+ Tutti gli israeliti dovranno dimorare nelle capanne, 43  affinché le vostre generazioni future sappiano+ che feci dimorare gli israeliti in capanne quando li condussi fuori dal paese d’Egitto.+ Io sono Geova vostro Dio’”. 44  Questo è ciò che Mosè disse agli israeliti a proposito delle feste periodiche di Geova.

Note in calce

Lett. “fra le due sere”.
O “non fermentati”, “senza lievito”.
Due decimi di efa corrispondevano a 4,4 l. Vedi App. B14.
O “che placa”, “che calma”. Lett. “riposante”.
Un hin corrispondeva a 3,67 l. Vedi App. B14.
O “che placa”, “che calma”. Lett. “riposante”.
O “afflitto”.
O “affliggere le vostre anime”. In genere si ritiene che l’espressione si riferisca al sottoporsi a privazioni di vario tipo, come il digiuno.
O “qualunque anima”.
O forse “non digiuni”.
O “messo a morte”.
O “qualunque anima”.
O “ripari provvisori”.
O “uadi”, vedi Glossario.

Approfondimenti

Galleria multimediale