Isaia 12:1-6

12  Quel giorno di sicuro dirai: “O Geova, ti ringrazio,perché anche se eri adirato con mela tua ira è svanita, e mi hai confortato.+   Ecco, Dio è la mia salvezza!+ Avrò fiducia e non sarò in preda al terrore,+perché Iah* Geova è la mia forza e la mia potenza,ed è stato la mia salvezza”.+   Esultando attingerete acquadalle sorgenti della salvezza.+   E quel giorno direte: “Rendete grazie a Geova, invocate il suo nome,fate conoscere fra i popoli le sue opere!+ Proclamate che il suo nome è eccelso!+   Cantate lodi* a Geova,+ perché ha fatto cose straordinarie.+ Che questo sia reso noto in tutta la terra!   Urla e grida di gioia, tu che abiti* a Sìon,perché grande è in mezzo a te il Santo d’Israele”.

Note in calce

“Iah” (o “Jah”, “Yah”) è una forma abbreviata del nome Geova.
O “suonate melodie”.
Lett. “abitatrice”; qui ci si riferisce all’intera popolazione come a una donna.

Approfondimenti

Galleria multimediale