Giobbe 8:1-22

8  Allora Bìldad+ il suhita+ replicò:   “Fino a quando continuerai a parlare così?+ Le parole che escono dalla tua bocca non sono che un forte vento.   Dio distorcerà forse il diritto? L’Onnipotente distorcerà la giustizia?   Se i tuoi figli hanno peccato contro di lui,egli ha lasciato che venissero puniti per la loro trasgressione.*   Ma se tu ricercassi Dio+e implorassi il favore dell’Onnipotente,   se tu fossi davvero puro e giusto,+egli ti rivolgerebbe la sua attenzione*e ti ristabilirebbe nel posto che ti spetta.   E benché tu abbia avuto un piccolo inizio,il tuo futuro potrà essere molto grande.+   Chiedi, ti prego, alle generazioni passate,e rivolgi la tua attenzione a ciò che i loro padri hanno conosciuto.+   Noi infatti siamo nati ieri e non sappiamo nulla,perché i nostri giorni sulla terra non sono che un’ombra. 10  Non ti istruiranno loro? Non ti diranno ciò che sanno?* 11  Il papiro cresce forse dove non c’è una palude? Il giunco* cresce dove non c’è acqua? 12  Mentre sta ancora germogliando,quando ancora non è stato reciso,si seccherà prima di tutte le altre piante. 13  Questa sarà la fine* di tutti quelli che dimenticano Dio,perché la speranza dell’empio* svanirà. 14  La sua fiducia è vana,e le sue certezze sono fragili come una ragnatela.* 15  Si appoggerà alla sua casa, ma questa non resterà in piedi;cercherà di aggrapparvisi, ma questa non durerà. 16  È come una pianta rigogliosa al sole,i cui germogli spuntano in tutto il giardino.+ 17  Le sue radici si aggrovigliano a un mucchio di pietre,e tra le pietre cerca una casa.* 18  Ma se viene strappato* da quel luogo,quello stesso luogo lo rinnegherà, dicendo: ‘Non ti ho mai visto’.+ 19  È così che scomparirà,*+mentre altri spunteranno dalla polvere. 20  Di sicuro Dio non respingerà quelli che si mantengono integri,*e non darà sostegno* ai malvagi. 21  Ti colmerà di nuovo la bocca di risae le labbra di grida di gioia. 22  Quelli che ti odiano saranno coperti di vergogna,e la tenda dei malvagi non esisterà più”.

Note in calce

Lett. “li manda via in mano alla loro rivolta”.
O “si desterebbe per te”.
Lett. “Non trarranno parole dal loro cuore?”
O “canna”.
Lett. “così sono i sentieri”.
O “apostata”.
Lett. “casa del ragno”.
O “e guarda una casa di pietra”.
O “inghiottito”.
O “questo è il dissolversi della sua via”.
O “gli irreprensibili”.
Lett. “non afferrerà la mano”.

Approfondimenti

Galleria multimediale