Giobbe 38:1-41

38  Allora Geova rispose a Giobbe dal turbine:+   “Chi è costui che oscura i miei propositi*e parla senza conoscere?+   Su, preparati e agisci da uomo;io ti farò domande, e tu informami.   Dov’eri tu mentre io fondavo la terra?+ Dimmelo, se pensi di saperlo.   Sai forse chi ne ha deciso le dimensionio chi ha teso su di essa la corda per misurare?   Dove sono state fissate le sue basio chi ne ha posto la pietra angolare,+   mentre le stelle del mattino+ gridavano festosamente insiemee tutti i figli di Dio*+ gioivano con acclamazioni di lode?   Chi ha sbarrato con porte il mare,+quando impetuoso è uscito dal grembo,   quando l’ho vestito di nubie l’ho avvolto* nella fitta oscurità, 10  quando gli ho posto un limitee gli ho messo sbarre e porte,+ 11  dicendogli: ‘Puoi arrivare fin qui, e non oltre;qui si fermeranno le tue orgogliose onde’?+ 12  Hai mai dato ordini al mattinoo fatto conoscere all’aurora il suo posto,+ 13  perché prenda le estremità della terrae ne scuota via i malvagi?+ 14  La terra si modella come argilla sotto un sigillo,e tutto prende forma come gli ornamenti di una veste. 15  Ma i malvagi vengono privati della loro lucee il braccio che hanno alzato viene rotto. 16  Sei forse sceso alle sorgenti del mareo hai esplorato le acque profonde?+ 17  Ti sono state rivelate le porte della morte+o hai visto le porte della profonda oscurità?*+ 18  Hai idea di quanto sia vasta la terra?+ Parla, se sai tutte queste cose. 19  Da che parte risiede la luce?+ E dove dimorano le tenebre, 20  perché tu possa condurle entro i loro confinie conoscere i sentieri che portano alla loro casa? 21  Sai forse tutto questo perché eri già natoe perché il numero dei tuoi anni* è grande? 22  Sei forse entrato nei depositi della neve+o hai visto i depositi della grandine,+ 23  che io ho riservato per il tempo della calamità,per il giorno della battaglia e della guerra?+ 24  Da dove si propaga la luce,*e dove ha origine il vento orientale che soffia sulla terra?+ 25  Chi ha aperto la via all’acquazzonee ha tracciato un sentiero per le nubi e i tuoni,+ 26  per far piovere dove non vive nessuno,sul deserto in cui non c’è alcun uomo,+ 27  per dissetare luoghi desolatie per farvi spuntare l’erba?+ 28  La pioggia ha forse un padre?+ Chi ha generato le gocce di rugiada?+ 29  Da quale grembo esce il ghiaccioe chi dà alla luce la brina del cielo,+ 30  quando le acque vengono coperte come dalla pietra,e quando la superficie delle profonde acque gela?+ 31  Puoi forse legare le corde della costellazione di Chima*o sciogliere i legami della costellazione di Chèsil?*+ 32  Puoi far uscire una costellazione* al tempo stabilitoo guidare la costellazione di As* insieme ai suoi figli? 33  Conosci forse le leggi dei cieli,+o puoi imporne l’autorità* sulla terra? 34  Puoi alzare la voce fino alle nubiper far riversare su di te abbondanti piogge?+ 35  Puoi forse mandare i fulmini? Verranno da te a dirti: ‘Eccoci’? 36  Chi ha dotato le nubi* di sapienza+o i fenomeni celesti* di intelligenza?*+ 37  Chi ha tanta sapienza da contare le nubio chi può rovesciare le giare d’acqua del cielo,+ 38  quando la polvere diventa fangoe le zolle di terra si attaccano l’una all’altra? 39  Puoi catturare la preda per il leoneo puoi saziare la fame dei giovani leoni,+ 40  quando si accovacciano nei loro nascondiglio se ne stanno in agguato nelle loro tane? 41  Chi provvede cibo al corvo,+quando i suoi piccoli chiedono aiuto a Dioe vagano perché non c’è nulla da mangiare?

Note in calce

O “il mio consiglio”.
Espressione ebraica che si riferisce agli angeli.
O “avvolto in fasce”.
O “dell’ombra della morte”.
Lett. “giorni”.
O forse “lampo”.
Forse le Plèiadi, nella costellazione del Toro.
Forse Orione.
Lett. “Mazzaròt”. In 2Re 23:5 un termine affine, nella forma plurale, si riferisce alle costellazioni dello zodiaco.
Forse l’Orsa Maggiore (Grande Carro).
O forse “imporre la Sua autorità”.
O forse “l’uomo”.
O forse “la mente”.
O “intendimento”.

Approfondimenti

Galleria multimediale