Giobbe 36:1-33

36  Elìu proseguì:   “Abbi pazienza con me ancora un po’, mentre ti spiego;ho ancora qualcosa da dire in favore di Dio.   Riferirò tutto quello che soe attribuirò giustizia al mio Creatore.+   Di sicuro le mie parole non sono false;ora sei davanti a Colui che ha una conoscenza perfetta.+   Dio è potente+ e non respinge nessuno;ha un profondo intendimento.*   Non risparmia la vita ai malvagi,+ma rende giustizia agli afflitti.+   Non allontana lo sguardo dai giusti;+li fa sedere su troni insieme ai re,*+ esaltandoli per sempre.   Ma se sono legati da catenee presi con funi di afflizione,   rivela loro ciò che hanno fatto,le trasgressioni commesse a causa dell’orgoglio. 10  Apre loro gli orecchi per la correzionee li esorta ad allontanarsi dal male.+ 11  Se gli ubbidiscono e lo servono,finiranno i loro giorni nella prosperità,e i loro anni saranno piacevoli.+ 12  Ma se non ubbidiscono, cadranno di spada*+e moriranno senza conoscenza. 13  Quelli dal cuore empio* nutrono risentimento;non invocano aiuto neanche quando egli li incatena. 14  Muoiono* benché ancora giovani,+avendo speso* la vita con i prostituti sacri.+ 15  Ma Dio* libera gli afflitti dalla loro afflizione. Quando sono oppressi, apre loro gli orecchi. 16  Ti trascina via dall’orlo della disperazione,+portandoti in un luogo spazioso, senza limiti,+consolandoti con abbondante cibo sulla tua tavola.+ 17  Sarai soddisfatto del giudizio contro i malvagi,+quando verrà emessa la sentenza e la giustizia verrà difesa. 18  Ma bada che l’ira non ti porti al rancore*+e non lasciarti sviare da un grande regalo.* 19  In tal caso, potresti invocare aiuto? I tuoi strenui sforzi ti libererebbero dall’afflizione?+ 20  Non desiderare con ansia che arrivi la notte,quando la gente si dilegua. 21  Attento a non volgerti al male;non sceglierlo al posto dell’afflizione.+ 22  Ecco, Dio è glorificato nella sua potenza. Quale insegnante è come lui? 23  Chi può guidare* il suo cammino+o dirgli: ‘Quello che hai fatto è sbagliato’?+ 24  Ricorda di magnificare le sue opere,+che gli uomini menzionano nei loro canti.+ 25  Tutta l’umanità le vede;l’uomo le guarda da lontano. 26  La grandezza di Dio va oltre la nostra comprensione;+il numero dei suoi anni è fuori dalla nostra concezione.*+ 27  Egli attira in alto le gocce d’acqua;+il vapore che ha formato si condensa poi in pioggia; 28  le nubi la riversano,+la rovesciano sul genere umano. 29  Chi è in grado di comprendere gli strati delle nubi,i tuoni provenienti dalla sua tenda?*+ 30  Guarda come diffonde su di essa i suoi lampi*+e come copre le profondità* del mare! 31  Con tali mezzi sostiene* i popoli;dà loro cibo in abbondanza.+ 32  Con le sue mani tiene i fulminie li dirige verso l’obiettivo.+ 33  I suoi tuoni lo annunciano;anche il bestiame rivela chi* sta arrivando.

Note in calce

Lett. “cuore”.
O forse “intronizza i re”.
O “dardo”.
O “gli apostati di cuore”.
O “la loro anima muore”.
O forse “terminando”.
Lett. “egli”.
O “a battere le mani con disprezzo”.
Cioè un regalo fatto allo scopo di corrompere.
O forse “criticare”, “chiedere conto per”.
O “è imperscrutabile”.
Lett. “capanna”.
Lett. “luce”.
Lett. “radici”.
O forse “difende la causa”.
O forse “cosa”.

Approfondimenti

Galleria multimediale