Deuteronomio 7:1-26

7  “Quando ti porterà nel paese nel quale stai per entrare per prenderne possesso,+ Geova tuo Dio scaccerà davanti a te nazioni popolose:+ gli ittiti, i ghirgasei, gli amorrei,+ i cananei, i ferezei,* gli ivvei* e i gebusei,+ sette nazioni più popolose e potenti di te.+  Geova tuo Dio te le darà in mano, e tu le sconfiggerai.+ Devi assolutamente destinarle alla distruzione.+ Non devi fare nessun patto con loro né devi averne alcuna pietà.+  Non devi contrarre matrimoni misti* con loro. Non dare le tue figlie ai loro figli e non prendere le loro figlie per i tuoi figli,+  perché farebbero allontanare i tuoi figli dal seguirmi per servire altri dèi;+ in tal caso l’ira di Geova si scatenerà contro di te, ed egli ti annienterà rapidamente.+  “Piuttosto, questo è ciò che dovete fare: demolire i loro altari, spezzare le loro colonne sacre,+ abbattere i loro pali sacri*+ e bruciare le loro immagini scolpite.+  Tu sei infatti un popolo consacrato a Geova tuo Dio, e Geova tuo Dio ti ha scelto per diventare il suo popolo, la sua speciale* proprietà, fra tutti i popoli che sono sulla faccia della terra.+  “Geova vi ha mostrato affetto e vi ha scelto+ non perché eravate il più numeroso di tutti i popoli, anzi eravate il più piccolo di tutti i popoli.+  Ma se Geova vi fece uscire con mano potente, per riscattarvi dalla casa di schiavitù,+ dalla mano del faraone, re d’Egitto, è stato perché Geova vi ama e perché ha rispettato il giuramento fatto ai vostri antenati.+  Tu sai bene che Geova tuo Dio è il vero Dio, il Dio fedele, che rispetta il suo patto e mostra amore leale fino alla millesima generazione di quelli che lo amano e osservano i suoi comandamenti.+ 10  Ma ripagherà direttamente quelli che lo odiano distruggendoli.+ Non tarderà a punire quelli che lo odiano; li ripagherà direttamente. 11  Bada perciò di osservare i comandamenti, le norme e le decisioni giudiziarie che oggi ti do, mettendoli in pratica. 12  “Se continui ad ascoltare queste decisioni giudiziarie, le osservi e le metti in pratica, Geova tuo Dio rispetterà il patto e mostrerà l’amore leale che giurò ai tuoi antenati. 13  Ti amerà, ti benedirà e ti moltiplicherà. Nel paese che giurò ai tuoi antenati di darti+ ti benedirà con molti figli*+ e con i prodotti della tua terra, il tuo grano, il tuo vino nuovo, il tuo olio,+ i vitelli delle tue mandrie e gli agnelli delle tue greggi. 14  Diventerai il più benedetto di tutti i popoli;+ in mezzo a te non ci sarà uomo o donna senza figli, né il tuo bestiame sarà senza piccoli.+ 15  Geova toglierà da te ogni malattia e non porterà su di te nessuna delle terribili malattie che hai conosciuto in Egitto.+ Le porterà invece su tutti quelli che ti odiano. 16  Distruggerai* tutti i popoli che Geova tuo Dio ti darà in mano.+ Non devi* essere dispiaciuto per loro+ e non devi servire i loro dèi,+ perché questo sarebbe una trappola per te.+ 17  “Se in cuor tuo dirai: ‘Queste nazioni sono più numerose di me. Come faccio a scacciarle?’,+ 18  non devi aver paura di loro.+ Ti devi ricordare di quello che Geova tuo Dio fece al faraone e a tutto l’Egitto,+ 19  delle grandi prove che i tuoi occhi videro, dei segni, dei miracoli,+ della mano forte e del braccio potente con cui Geova tuo Dio ti fece uscire.+ Questo è ciò che Geova tuo Dio farà a tutti i popoli di cui hai paura.+ 20  Geova tuo Dio manderà su di loro lo sconforto* finché non saranno morti anche quelli che erano rimasti+ e che si nascondevano da te. 21  Non farti prendere dal terrore per colpa loro, perché Geova tuo Dio è con te,+ un Dio grande e da temere.+ 22  “A poco a poco Geova tuo Dio certamente scaccerà queste nazioni davanti a te.+ Non ti sarà permesso di distruggerle velocemente, così che gli animali selvatici non si moltiplichino a tuo danno. 23  Geova tuo Dio te le darà in mano e le sconfiggerà del tutto finché non saranno annientate.+ 24  Ti consegnerà i loro re+ e tu cancellerai i loro nomi sotto il cielo.+ Nessuno si opporrà a te,+ finché non le avrai sterminate.+ 25  Devi bruciare nel fuoco le immagini scolpite dei loro dèi.+ Non desiderare e non prendere l’argento e l’oro che le ricoprono,+ così che tu non cada in trappola, perché sono qualcosa di detestabile per Geova tuo Dio.+ 26  Non devi portare una cosa detestabile in casa tua e diventare così anche tu qualcosa di destinato alla distruzione. Ti deve completamente disgustare e la devi detestare del tutto, perché è qualcosa che è stato destinato alla distruzione.

Note in calce

O “perizziti”.
O “evei”.
O “stringere alleanze matrimoniali”.
O “preziosa”.
Lett. “benedirà il frutto del tuo ventre”.
Lett. “divorerai”.
Lett. “il tuo occhio non deve”.
O forse “panico”, “terrore”.

Approfondimenti

Galleria multimediale