Vai direttamente al contenuto

Vai direttamente al menu secondario

Vai direttamente al sommario

Testimoni di Geova

Lingua dei segni italiana

La Torre di Guardia (per lo studio)  |  giugno 2017

Sosteniamo la sovranità di Geova!

Sosteniamo la sovranità di Geova!

“Degno sei, Geova, Dio nostro, di ricevere la gloria e l’onore e la potenza, perché tu creasti tutte le cose” (RIV. 4:11)

CANTICI: 112, 133

1, 2. Di cosa deve essere convinto ciascuno di noi? (Vedi l’immagine iniziale.)

COME abbiamo visto nell’articolo precedente, il Diavolo accusa Geova di esercitare la sua sovranità senza averne il diritto e asserisce che gli uomini starebbero meglio se si governassero da soli. Le affermazioni di Satana sono fondate? Riflettiamo: se gli esseri umani che scelgono di non sottomettersi alla sovranità di Dio potessero vivere per sempre, starebbero davvero meglio? E che dire di noi? Saremmo forse più felici se fossimo completamente indipendenti da Dio e avessimo anche la vita eterna?

2 Nessuno può rispondere al posto nostro: ciascuno di noi farebbe bene a riflettere attentamente sulla questione. In questo modo, dovrebbe risultare evidente che il dominio di Dio è giusto, è il migliore in assoluto e merita il nostro pieno sostegno. Nella Bibbia troviamo valide ragioni per esserne convinti. Innanzitutto, consideriamo cosa dicono le Scritture sulla legittimità della sovranità di Geova.

GEOVA HA IL DIRITTO DI GOVERNARE

3. Perché Geova è l’unico legittimo Sovrano?

3 Geova è il legittimo Sovrano dell’universo perché è l’onnipotente Dio ed è il Creatore (1 Cron. 29:11; Atti 4:24). Rivelazione 4:11 descrive in una visione i 144.000 che regneranno con Cristo in cielo mentre dicono: “Degno sei, Geova, Dio nostro, di ricevere la gloria e l’onore e la potenza, perché tu creasti tutte le cose, e a causa della tua volontà esse esisterono e furono create”. Avendo creato ogni cosa, Geova ha tutto il diritto di esercitare il suo dominio sia sugli esseri umani che sulle creature spirituali.

4. Perché opporsi alla sovranità di Dio significa usare male il libero arbitrio?

4 Satana non ha creato nulla; quindi non può avanzare pretese legittime sul dominio universale. Quando si ribellarono contro la sovranità di Geova, lui e la prima coppia umana agirono con arroganza (Ger. 10:23). Essendo dotati di libero arbitrio, potevano scegliere l’indipendenza da Dio, ma questo non dava loro il diritto di farlo. Il libero arbitrio consente alle persone di fare ogni giorno molte scelte appropriate. Comunque non le autorizza a ribellarsi al Creatore, Colui che dà la vita. Schierarsi contro Geova, quindi, significa usare male il proprio libero arbitrio. Gli esseri umani sono stati creati per vivere sotto il giusto dominio di Geova.

5. Perché possiamo essere sicuri che le decisioni di Dio sono giuste?

5 C’è un secondo motivo per cui possiamo dire che Geova è il legittimo Sovrano: esercita la sua autorità in modo perfettamente giusto. Dio dichiara: “Io sono Geova, Colui che esercita amorevole benignità, diritto e giustizia sulla terra; poiché in queste cose in effetti provo diletto” (Ger. 9:24). Geova non si affida a un codice di leggi compilato da uomini imperfetti per decidere ciò che è giusto. È lui che stabilisce i criteri di giustizia, e su queste basi ha dato leggi scritte agli esseri umani. La Bibbia dice che “giustizia e giudizio sono lo stabilito luogo del [suo] trono”; per questo possiamo essere sicuri che le sue decisioni, le sue leggi e i suoi princìpi sono giusti (Sal. 89:14; 119:128). Al contrario, Satana, pur insinuando che la sovranità di Geova sia in qualche modo carente, non è stato in grado di produrre una società in cui regni la giustizia.

6. Qual è una ragione per cui Geova ha il diritto di governare il mondo?

6 Inoltre, Geova ha il diritto di essere il Sovrano perché possiede la conoscenza e la sapienza necessarie per prendersi cura dell’universo. Pensiamo ad esempio al fatto che Dio diede a suo Figlio il potere di guarire malattie che i medici non riuscivano a curare (Matt. 4:23, 24; Mar. 5:25-29). Per Geova non si trattava di miracoli. Infatti, il nostro Creatore conosce come funziona il corpo umano ed è in grado di porre rimedio a qualsiasi danno. Inoltre, ha la capacità di risuscitare i morti e di prevenire le calamità naturali.

7. In che senso la sapienza di Geova è di gran lunga superiore a quella del mondo di Satana?

7 Il mondo sotto il controllo di Satana sta ancora cercando il modo di porre fine a guerre civili e conflitti internazionali, ma solo Geova ha la sapienza necessaria per portare la pace (Isa. 2:3, 4; 54:13). Riflettendo sulla conoscenza e sulla sapienza di Geova, proviamo gli stessi sentimenti dell’apostolo Paolo, che sotto ispirazione scrisse: “O profondità della ricchezza e della sapienza e della conoscenza di Dio! Come sono imperscrutabili i suoi giudizi e impenetrabili le sue vie!” (Rom. 11:33).

IL DOMINIO DI GEOVA: IL MIGLIORE IN ASSOLUTO

8. Cosa vi colpisce del modo di governare di Geova?

8 La Bibbia non solo dimostra che Geova ha il diritto di governare ma spiega anche perché la sua sovranità è di gran lunga superiore a quella di chiunque altro. Uno dei motivi è che governa con amore. Siamo profondamente toccati dal modo in cui sceglie di esercitare la sua sovranità. Dio è “misericordioso e clemente, lento all’ira e abbondante in amorevole benignità e verità” (Eso. 34:6). Inoltre, ci tratta con dignità e rispetto, e si prende cura di noi meglio di quanto siamo in grado di fare noi stessi. Diversamente da quanto afferma il Diavolo, Geova non priva i suoi adoratori fedeli di alcuna cosa buona. Non dimentichiamo che mandò addirittura il suo amato Figlio sulla terra in modo da dare a tutti noi la prospettiva di vivere per sempre! (Leggi Salmo 84:11; Romani 8:32.)

9. Perché possiamo dire che Dio si interessa di ogni singolo individuo?

9 Geova non si preoccupa soltanto del benessere del suo popolo come gruppo: mostra anche profondo interesse per ogni singolo individuo. Per esempio, riflettiamo sui tre secoli in cui Geova suscitò giudici per liberare la nazione di Israele dai nemici. Perfino in un periodo turbolento come quello, Geova prestò attenzione a una donna straniera di nome Rut che, a costo di notevoli sacrifici, aveva abbracciato la vera adorazione: la benedisse facendole trovare un marito e dandole un figlio, che divenne un antenato del Messia. Inoltre, la sua storia è stata preservata in un libro della Bibbia che porta il suo nome. Riusciamo a immaginare come si sentirà quando sarà risuscitata e verrà a conoscenza di tutto ciò? (Rut 4:13; Matt. 1:5, 16).

10. Perché possiamo dire che il modo di governare di Geova non è oppressivo?

10 Il modo di governare di Geova non è oppressivo né duro. Al contrario, concede libertà e promuove la gioia (2 Cor. 3:17). Infatti, riferendosi a Dio, Davide disse: “Dignità e splendore sono dinanzi a lui, forza e gioia sono nel suo luogo” (1 Cron. 16:7, 27). Analogamente, il salmista Etan scrisse: “Felice è il popolo che conosce l’urlo di gioia. O Geova, nella luce della tua faccia continuano a camminare. Nel tuo nome sono gioiosi tutto il giorno e nella tua giustizia sono esaltati” (Sal. 89:15, 16).

11. Come possiamo convincerci sempre più che la sovranità di Geova è la migliore in assoluto?

11 Meditando spesso sulla bontà di Geova ci convinceremo sempre più che il suo dominio è il migliore in assoluto. In questo modo condivideremo i sentimenti del salmista che disse: “Un giorno nei tuoi cortili è migliore di mille altrove” (Sal. 84:10). E come potrebbe essere altrimenti? Geova è il nostro Progettista e il nostro Creatore amorevole: sa di cosa abbiamo bisogno per essere veramente felici e sopperisce a queste necessità in modo generoso. Anche se ciò che richiede da noi può comportare dei sacrifici, in realtà è per il nostro bene e alla fine reca sempre vera gioia. (Leggi Isaia 48:17.)

12. Qual è il motivo fondamentale per cui sosteniamo la sovranità di Geova?

12 La Bibbia indica che dopo la fine del Regno millenario di Cristo alcune persone decideranno di ribellarsi alla sovranità di Geova (Riv. 20:7, 8). Perché? Probabilmente il Diavolo, dopo essere stato liberato, cercherà di sviare il genere umano facendo leva sull’egoismo, proprio come ha sempre fatto. Forse proverà a convincere le persone che è possibile vivere per sempre anche senza ubbidire a Geova. Ovviamente questo non è vero! Ma che dire di noi? Crederemo a questa menzogna? Se amiamo Geova e lo serviamo perché apprezziamo la sua bontà e riconosciamo il suo diritto di essere il Sovrano dell’universo, rigetteremo la disgustosa propaganda del Diavolo. Il nostro unico desiderio sarà quello di vivere sotto il legittimo e amorevole dominio di Geova.

SOSTENIAMO LEALMENTE LA SOVRANITÀ DI DIO

13. Come possiamo dimostrare di sostenere la sovranità di Dio?

13 La sovranità di Geova merita senza dubbio il nostro completo sostegno. Come abbiamo visto, Dio ha il diritto di governare, e il suo dominio è il migliore in assoluto. Tutti noi possiamo sostenere la sua sovranità rimanendo integri e servendolo fedelmente. Ma cos’altro possiamo fare? Possiamo agire come piace a Geova. Quando facciamo le cose come le farebbe lui, dimostriamo di amare e sostenere il suo dominio. (Leggi Efesini 5:1, 2.)

14. In che modo anziani e capifamiglia possono imitare Geova?

14 Grazie allo studio della Bibbia abbiamo imparato che Geova esercita la sua autorità in modo amorevole. Di conseguenza, i capifamiglia e gli anziani che amano la sua sovranità non devono essere troppo esigenti, quasi fossero i sovrani di un piccolo regno. Devono invece sforzarsi di imitare Geova. Paolo era un imitatore di Dio e di suo Figlio (1 Cor. 11:1). Non metteva gli altri in imbarazzo e non li costringeva a comportarsi in un certo modo. Piuttosto, li invitava a fare ciò che è giusto (Rom. 12:1; Efes. 4:1; Filem. 8-10). Questo è il modo di agire di Geova. Tutti coloro che amano e sostengono il suo dominio dovrebbero fare lo stesso.

15. Come dimostriamo di amare il dominio di Geova?

15 Come ci comportiamo nei confronti delle persone a cui Dio ha dato autorità? Se le rispettiamo e collaboriamo con loro dimostriamo di sostenere la sovranità di Geova. Anche quando non comprendiamo del tutto una decisione o non la condividiamo, desideriamo comunque sostenere l’autorità stabilita da Dio. Sebbene non sia affatto comune nel mondo, questo è il modo di fare di chi sceglie di sottomettersi al dominio di Geova (Efes. 5:22, 23; 6:1-3; Ebr. 13:17). Questo atteggiamento ci reca grandi benefìci, perché sappiamo che Dio ha a cuore i nostri interessi.

16. Come prende le proprie decisioni chi sostiene la sovranità di Geova?

16 Possiamo sostenere la sovranità di Dio anche con le nostre scelte. Geova non ci dà comandi specifici da seguire in ogni possibile situazione. Al contrario, ci fa conoscere il suo modo di pensare. Per esempio, non ci fornisce una lista di regole dettagliate nel campo dell’abbigliamento, ma ci fa capire che il nostro modo di vestire e il nostro aspetto in generale devono essere modesti e adatti a un ministro cristiano (1 Tim. 2:9, 10). Inoltre desidera che le nostre scelte non facciano inciampare né turbino altri (1 Cor. 10:31-33). Quando prendiamo decisioni non semplicemente basandoci sulle nostre preferenze ma facendoci guidare dal modo di pensare di Geova, dimostriamo di amare e sostenere il suo dominio.

Sosteniamo la sovranità di Dio con le nostre scelte e nella vita familiare (Vedi i paragrafi da 16 a 18)

17, 18. In quali modi i coniugi possono dimostrare di sostenere la sovranità di Geova?

17 Se siamo sposati, c’è un altro modo in cui possiamo dimostrare di agire come piace a Geova e quindi sostenere la sua sovranità. Che dire se la vita coniugale si rivelasse più difficile di quanto ci aspettavamo o se rimanessimo addirittura delusi dal matrimonio? In tal caso potremmo riflettere sul modo in cui Geova trattò gli israeliti, dato che parlò di sé come di un marito per quell’antica nazione (Isa. 54:5; 62:4). Pur essendo un “matrimonio” alquanto difficile, Geova non si arrese subito. Mostrò più volte misericordia nei confronti degli israeliti e rimase leale al patto che aveva stretto con loro. (Leggi Salmo 106:43-45.) Che belle espressioni di amore leale da parte di Geova!

18 I coniugi che amano Geova si sforzano di imitarlo. Non cercano di porre fine a un matrimonio difficile ricorrendo a motivazioni non scritturali. Sono consapevoli che Geova li ha ‘aggiogati insieme’ e desidera che rimangano uniti. L’unico motivo scritturale per ottenere un divorzio che renda liberi di risposarsi è l’immoralità sessuale (Matt. 19:5, 6, 9). Cercando di trarre il meglio dalla propria situazione e facendo il possibile per migliorarla, chi è sposato sostiene il giusto modo di governare di Geova.

19. Cosa dovremmo fare quando sbagliamo?

19 Essendo imperfetti a volte tutti facciamo qualcosa che dispiace a Geova. Lui lo sa e per questo nel suo amore ci ha provveduto il sacrificio di riscatto di Cristo. Quindi, quando sbagliamo dovremmo chiedere a Geova di perdonarci (1 Giov. 2:1, 2). Anziché continuare a rimproverare noi stessi per quello che abbiamo fatto, dovremmo cercare di imparare dai nostri errori. Se gli rimaniamo vicini, Geova ci perdonerà; inoltre ci aiuterà a ristabilirci e a gestire meglio situazioni simili in futuro (Sal. 103:3).

20. Perché dobbiamo sostenere la sovranità di Geova fin da ora?

20 Nel nuovo mondo tutti gli esseri umani si troveranno sotto il dominio di Geova e impareranno le sue giuste vie (Isa. 11:9). Comunque, già da ora riceviamo istruzione da Geova. E fra breve la questione della sovranità universale sarà risolta. Questo è il momento di sostenere la sovranità di Dio mantenendo la nostra integrità, continuando a servirlo e sforzandoci il più possibile di imitarlo.