ARTICOLO DI STUDIO 36

Armaghedon: una buona notizia per il genere umano!

Armaghedon: una buona notizia per il genere umano!

Li radunarono nel luogo che si chiama Armaghedon (RIV. 16:16)

CANTICO 133 Cercate Geova per essere salvati

IN QUESTO ARTICOLO *

1-2. (a) Perché ciò che dice la Bibbia su Armaghedon ci dà motivo di essere felici? (b) A quali domande risponderemo in questo articolo?

MOLTE persone associano il termine “Armaghedon” a un conflitto nucleare o a una catastrofe ambientale. La Bibbia, invece, ne parla in tono positivo: ciò che dice su Armaghedon ci dà motivo di essere felici (Riv. 1:3). Ad Armaghedon il genere umano non verrà distrutto ma salvato! In che modo?

2 La Bibbia mostra che la guerra di Armaghedon salverà il genere umano ponendo fine al dominio dell’uomo. Inoltre salverà l’umanità distruggendo i malvagi e proteggendo i giusti. Infine salverà gli esseri umani evitando che il pianeta venga distrutto (Riv. 11:18). Per comprendere meglio questi aspetti, risponderemo a quattro domande: Cos’è Armaghedon? Quali eventi lo precedono? Come possiamo essere tra coloro che verranno salvati ad Armaghedon? Come possiamo rimanere fedeli mentre Armaghedon si avvicina?

COS’È ARMAGHEDON?

3. (a) Cosa significa il termine “Armaghedon”? (b) In base a Rivelazione 16:14, 16, perché possiamo dire che Armaghedon non è un luogo vero e proprio?

3 Leggi Rivelazione 16:14, 16. Il termine “Armaghedon” compare solo una volta nella Bibbia e viene da un’espressione ebraica che significa “monte di Meghiddo” (Riv. 16:16; nt.). Meghiddo era una città dell’antico Israele (Gios. 17:11). Ma Armaghedon non si riferisce ad alcun luogo letterale sulla terra. In senso stretto, si riferisce alla situazione in cui i “re dell’intera terra abitata” vengono radunati contro Geova (Riv. 16:14). Tuttavia, per estensione con il termine “Armaghedon” ci riferiamo anche alla guerra immediatamente successiva al radunamento dei re della terra. Come sappiamo che Armaghedon si riferisce a un luogo simbolico? Primo, non esiste un monte di Meghiddo. Secondo, l’area attorno a Meghiddo è troppo piccola perché i “re dell’intera terra abitata” si possano radunare lì con i loro eserciti e i loro armamenti. Terzo, come vedremo successivamente nell’articolo, la guerra di Armaghedon inizia quando i “re” del mondo attaccano i servitori di Dio, che vivono in molte parti della terra.

4. Perché Dio mise in relazione la guerra finale con Meghiddo?

4 Perché Geova mise in relazione la guerra finale con Meghiddo? Meghiddo e la vicina Valle di Izreel furono teatro di molte battaglie, in alcune delle quali Geova intervenne direttamente. Per esempio, “presso le acque di Meghiddo” Dio aiutò il giudice Barac a sconfiggere l’esercito cananeo comandato da Sisera. Barac e la profetessa Debora ringraziarono Geova per quella miracolosa vittoria, cantando: “Dal cielo combatterono le stelle [...] contro Sisera. Il Chison li spazzò via” (Giud. 5:19-21).

5. Quale differenza sostanziale c’è tra la battaglia combattuta da Barac e la guerra di Armaghedon?

5 Barac e Debora conclusero il loro canto con le parole: “Così, o Geova, muoiano tutti i tuoi nemici, ma quelli che ti amano siano come il sole che sorge nella sua gloria” (Giud. 5:31). Anche ad Armaghedon i nemici di Dio saranno uccisi, mentre coloro che lo amano verranno salvati. C’è però una differenza sostanziale tra la battaglia che combatté Barac e la guerra di Armaghedon. Durante la “guerra del gran giorno dell’Iddio Onnipotente” i servitori di Dio non combatteranno; non saranno neanche armati! La loro “forza starà nel mantenere la calma e avere fiducia” in Geova e nei suoi eserciti celesti (Isa. 30:15; Riv. 19:11-15).

6. Quali metodi potrebbe usare Geova per sconfiggere i suoi nemici ad Armaghedon?

6 In che modo Dio sconfiggerà i suoi nemici ad Armaghedon? Potrebbe farlo in diversi modi. Potrebbe usare terremoti, grandine e fulmini (Giob. 38:22, 23; Ezec. 38:19-22). Potrebbe fare in modo che i suoi nemici combattano l’uno contro l’altro (2 Cron. 20:17, 22, 23). E potrebbe usare gli angeli per uccidere i malvagi (Isa. 37:36). In ogni caso, la sua vittoria sarà completa: tutti i suoi nemici saranno distrutti e tutti i giusti verranno salvati (Prov. 3:25, 26).

QUALI EVENTI PRECEDONO ARMAGHEDON?

7-8. (a) In base a 1 Tessalonicesi 5:1-6, quale insolita proclamazione faranno i leader del mondo? (b) Perché questa proclamazione sarà una pericolosa menzogna?

7 La proclamazione di “pace e sicurezza” precede “il giorno di Geova”. (Leggi 1 Tessalonicesi 5:1-6.) In 1 Tessalonicesi 5:2 “il giorno di Geova” si riferisce alla “grande tribolazione” (Riv. 7:14). Come sapremo che quella tribolazione sta per cominciare? La Bibbia indica che quell’evento sarà preceduto da una dichiarazione decisamente insolita.

8 Quell’insolita dichiarazione sarà la predetta proclamazione di “pace e sicurezza”. Perché i leader del mondo faranno un simile annuncio? Non lo sappiamo con certezza. Anche i leader religiosi si uniranno a loro? È possibile. In ogni caso, non sarà altro che l’ennesima menzogna ispirata dai demòni. Quella menzogna, però, sarà particolarmente pericolosa perché porterà le persone a cullarsi in un falso senso di sicurezza proprio nel momento in cui starà per iniziare la più grande tribolazione della storia dell’uomo. A questo punto, infatti, “si abbatterà su di loro un’improvvisa distruzione, come le doglie colgono una donna incinta”. Cosa accadrà ai leali servitori di Geova? Anche se forse saranno sorpresi dal modo repentino in cui inizierà il giorno di Geova, non saranno colti alla sprovvista.

9. In quale ordine Dio distruggerà il mondo di Satana?

9 Geova non eliminerà il mondo di Satana tutto in una volta, come fece ai giorni di Noè. Piuttosto lo distruggerà sostanzialmente in due fasi. Distruggerà prima Babilonia la Grande, l’impero mondiale della falsa religione. Successivamente, ad Armaghedon, eliminerà la restante parte del mondo di Satana, cioè la componente politica, militare e commerciale. Esaminiamo nei dettagli questi due avvenimenti importanti.

10. In base a Rivelazione 17:1, 6 e 18:24, perché Geova distruggerà Babilonia la Grande?

10 “Il giudizio della grande prostituta”. (Leggi Rivelazione 17:1, 6; 18:24.) Babilonia la Grande ha recato molto disonore al nome di Dio. Ha insegnato falsità riguardo a lui. Si è prostituita spiritualmente stringendo alleanze con i governanti della terra. Ha usato il suo potere e la sua influenza per sfruttare i fedeli a suo vantaggio. E ha sparso molto sangue, incluso quello di diversi servitori di Dio (Riv. 19:2). In che modo Geova distruggerà Babilonia la Grande?

11. Cos’è la “bestia feroce di colore scarlatto”, e che ruolo avrà nella distruzione di Babilonia la Grande?

11 Geova eliminerà “la grande prostituta” usando le “10 corna” della “bestia feroce di colore scarlatto”. Questa simbolica bestia feroce raffigura le Nazioni Unite. Le 10 corna rappresentano le attuali potenze politiche che sostengono questa organizzazione. Al tempo stabilito da Dio queste potenze politiche si rivolteranno contro Babilonia la Grande. “La spoglieranno e la lasceranno nuda”, saccheggiando le sue ricchezze e rivelando quanto è malvagia (Riv. 17:3, 16). Questa distruzione — che avverrà rapidamente, come in un solo giorno — sarà uno shock per coloro che la sostenevano. Del resto, Babilonia la Grande si era vantata a lungo dicendo: “Siedo regina, non sono vedova e non vedrò mai lutto” (Riv. 18:7, 8).

12. Cosa non potranno fare le nazioni, e perché Geova non lo permetterà?

12 Dio non permetterà alle nazioni di distruggere il suo popolo. I servitori di Geova portano con orgoglio il suo nome e hanno ubbidito al suo comando di uscire da Babilonia la Grande (Atti 15:16, 17; Riv. 18:4). Si impegnano anche per aiutare altre persone a uscire da lei. Quindi non ‘subiranno le sue piaghe’. Comunque la loro fede verrà messa alla prova.

In qualunque parte della terra si troveranno, i servitori di Dio confideranno in lui quando Gog sferrerà l’attacco (Vedi il paragrafo 13) *

13. (a) Chi è Gog? (b) Secondo Ezechiele 38:2, 8, 9, quando arriverà Gog nel luogo simbolico chiamato Armaghedon?

13 L’attacco di Gog. (Leggi Ezechiele 38:2, 8, 9.) Dopo la distruzione di tutte le organizzazioni della falsa religione, il popolo di Dio si distinguerà come un albero solitario sopravvissuto a una violenta tempesta. Ovviamente Satana sarà furioso. Darà sfogo alla sua ira usando “impure espressioni ispirate”, cioè la propaganda demoniaca, per spingere una coalizione di nazioni ad attaccare i servitori di Geova (Riv. 16:13, 14). Questa coalizione è chiamata “Gog del paese di Magog”. Nel momento in cui le nazioni attaccheranno, arriveranno nel luogo simbolico chiamato Armaghedon (Riv. 16:16).

14. Di cosa si renderà conto Gog?

14 Gog confiderà nella “forza dell’uomo”, la sua potenza militare (2 Cron. 32:8). Noi invece confideremo in Geova nostro Dio, cosa che le nazioni considereranno insensata. Forse penseranno al fatto che gli dèi della potente Babilonia la Grande non l’hanno salvata dalla “bestia feroce” e dalle sue “10 corna” (Riv. 17:16). Quindi Gog crederà di avere in mano la vittoria. Attaccherà il popolo di Geova “come nuvole che coprono il paese” (Ezec. 38:16). Tuttavia, Gog capirà presto di non avere via d’uscita. Come il faraone al Mar Rosso, si renderà conto che sta combattendo contro Geova (Eso. 14:1-4; Ezec. 38:3, 4, 18, 21-23).

15. In quali modi Cristo riporterà una vittoria completa?

15 Cristo e i suoi eserciti celesti difenderanno il popolo di Dio e annienteranno le orde di Gog (Riv. 19:11, 14, 15). Ma cosa accadrà al principale nemico di Geova, Satana, colui che con le sue bugie e la sua propaganda avrà radunato le nazioni ad Armaghedon? Gesù getterà lui e i suoi demòni nell’abisso, dove saranno incatenati per 1.000 anni (Riv. 20:1-3).

COME POSSIAMO ESSERE SALVATI AD ARMAGHEDON?

16. (a) Come dimostriamo di ‘conoscere Dio’? (b) In che modo conoscere Geova si rivelerà una benedizione per noi ad Armaghedon?

16 Che siamo nella verità da pochi o da molti anni, per essere salvati ad Armaghedon dobbiamo dimostrare che ‘conosciamo Dio’ e che ‘ubbidiamo alla buona notizia riguardo al nostro Signore Gesù’ (2 Tess. 1:7-9). Possiamo dire di ‘conoscere Dio’ se conosciamo le sue norme e sappiamo cosa gli piace e cosa non gli piace. Dimostriamo inoltre di conoscerlo amandolo, ubbidendogli e rendendogli devozione esclusiva (1 Giov. 2:3-5; 5:3). Se dimostriamo di conoscere Dio, abbiamo il privilegio di essere ‘conosciuti da lui’, cioè di avere la sua approvazione (1 Cor. 8:3). Di conseguenza, saremo salvati ad Armaghedon.

17. Cosa significa ‘ubbidire alla buona notizia riguardo al nostro Signore Gesù’?

17 La “buona notizia riguardo al nostro Signore Gesù” comprende tutte le verità che lui insegnò, riportate nella Parola di Dio. Ubbidiamo alla buona notizia se viviamo in armonia con essa. Ubbidire alla buona notizia significa mettere gli interessi del Regno al primo posto, seguire le giuste norme di Dio e parlare ad altri del suo Regno (Matt. 6:33; 24:14). Significa anche sostenere gli unti fratelli di Cristo mentre assolvono le loro importanti responsabilità (Matt. 25:31-40).

18. In che modo gli unti fratelli di Cristo potranno ricambiare la benignità mostrata loro?

18 Presto gli unti servitori di Dio potranno ricambiare la benignità che le “altre pecore” hanno mostrato loro (Giov. 10:16). In che modo? Prima dell’inizio della guerra di Armaghedon, tutti i 144.000 saranno stati risuscitati alla vita in cielo come creature spirituali immortali. Quindi faranno parte degli eserciti celesti che annienteranno Gog e proteggeranno “una grande folla” di persone simili a pecore (Riv. 2:26, 27; 7:9, 10). Che gioia sarà per la grande folla aver potuto sostenere gli unti servitori di Geova quando erano ancora sulla terra!

COME POSSIAMO RIMANERE FEDELI MENTRE LA FINE SI AVVICINA?

19-20. Come possiamo rimanere fedeli nonostante le prove mentre Armaghedon si avvicina?

19 Durante questi difficili ultimi giorni molti di noi stanno affrontando prove. Comunque, possiamo perseverare con gioia (Giac. 1:2-4). Per perseverare è fondamentale continuare a pregare sentitamente (Luca 21:36). Dobbiamo anche studiare ogni giorno la Parola di Dio — comprese le avvincenti profezie riguardanti i nostri giorni — e meditare su di essa (Sal. 77:12). Se facciamo tutto questo e ci impegniamo attivamente nel ministero, manterremo forte la nostra fede e terremo viva la nostra speranza.

20 Pensiamo all’emozione che proveremo quando Babilonia la Grande sarà stata distrutta e Armaghedon sarà passato. Soprattutto, saremo felici di vedere il nome e la sovranità di Dio completamente rivendicati (Ezec. 38:23). Per coloro che conoscono Dio, ubbidiscono a suo Figlio e perseverano sino alla fine Armaghedon sarà davvero una buona notizia! (Matt. 24:13).

CANTICO 128 “La scena di questo mondo cambia”

^ par. 5 Il popolo di Geova è da molto tempo in attesa di Armaghedon. In questo articolo vedremo cos’è Armaghedon, quali eventi lo precedono e come possiamo rimanere fedeli mentre la fine si avvicina.

^ par. 71 DESCRIZIONE DELL’IMMAGINE. Intorno a noi vedremo accadere avvenimenti drammatici. Ma noi (1) parteciperemo al ministero finché sarà possibile, (2) continueremo a seguire il nostro programma di studio e (3) continueremo a confidare nella protezione di Dio.

^ par. 85 DESCRIZIONE DELL’IMMAGINE. La polizia sta per fare irruzione nella casa di una famiglia di Testimoni, ma quei fratelli hanno fiducia nel fatto che Gesù e i suoi angeli stanno seguendo lo svolgimento degli eventi.