Vangelo secondo Luca 17:1-37

  • Peccato, perdono e fede (1-6)

  • Schiavi buoni a nulla (7-10)

  • Guariti 10 lebbrosi (11-19)

  • La venuta del Regno di Dio (20-37)

    • “Il Regno di Dio è in mezzo a voi” (21)

    • “Ricordate la moglie di Lot” (32)

17  Quindi Gesù disse ai suoi discepoli: “È inevitabile che si presentino ostacoli che portano a peccare.* Tuttavia, guai a colui mediante il quale si presentano!  Sarebbe meglio per lui se gli si appendesse al collo una macina e fosse gettato nel mare, piuttosto che lui faccia sviare* uno di questi piccoli.+  State attenti a voi stessi! Se tuo fratello commette un peccato rimproveralo,+ e se si pente perdonalo.+  Anche se pecca contro di te sette volte al giorno e sette volte torna da te dicendo: ‘Mi pento’, devi perdonarlo”.+  Ora gli apostoli dissero al Signore: “Dacci più fede”.+  Perciò il Signore disse: “Se la vostra fede fosse grande quanto un granello di senape, direste a questo gelso nero: ‘Sradicati e piantati nel mare!’, e vi ubbidirebbe.+  “Se uno di voi ha uno schiavo ad arare o a pascere il gregge, quando questo torna dai campi gli dirà forse: ‘Su, vieni qui e mettiti a tavola’?  Non gli dirà piuttosto: ‘Preparami la cena, mettiti un grembiule e servimi finché non avrò finito di mangiare e bere, e poi potrai mangiare e bere anche tu’?  Proverà forse gratitudine per lo schiavo perché ha fatto il suo dovere? 10  Allo stesso modo, quando avete fatto il vostro dovere, dite: ‘Siamo schiavi buoni a nulla. Abbiamo fatto ciò che dovevamo fare’”.+ 11  Mentre andava a Gerusalemme, Gesù passò lungo il confine tra la Samarìa e la Galilea. 12  Quando entrò in un villaggio, gli andarono incontro 10 lebbrosi, che però si fermarono a una certa distanza+ 13  e gridarono: “Gesù, Maestro, abbi misericordia di noi!” 14  Vedendoli, Gesù disse loro: “Andate e mostratevi ai sacerdoti”.+ Allora, mentre se ne andavano, furono purificati.+ 15  Uno di loro, quando si accorse di essere guarito, tornò indietro glorificando Dio ad alta voce 16  e si inginocchiò con il viso a terra ai piedi di Gesù ringraziandolo. Tra l’altro era un samaritano.+ 17  Gesù allora disse: “Non sono stati purificati tutti e 10? Dove sono dunque gli altri 9? 18  Non è tornato indietro nessun altro per dare gloria a Dio a parte quest’uomo di un’altra nazione?” 19  Dopodiché gli disse: “Alzati e va’! La tua fede ti ha sanato”.+ 20  Interrogato dai farisei su quando sarebbe venuto il Regno di Dio,+ Gesù rispose loro: “Il Regno di Dio non viene in un modo evidente a tutti, 21  né si dirà ‘eccolo qui!’ o ‘eccolo là!’ perché, ecco, il Regno di Dio è in mezzo a voi”.*+ 22  Disse dunque ai discepoli: “Verrà il tempo in cui desidererete vedere uno dei giorni del Figlio dell’uomo, ma non lo vedrete. 23  E vi diranno ‘eccolo là!’ o ‘eccolo qui!’ Non andate e non seguiteli,+ 24  perché come il fulmine sfolgora da una parte all’altra del cielo, così sarà il Figlio dell’uomo+ nel suo giorno.+ 25  Prima comunque deve subire molte sofferenze ed essere respinto da questa generazione.+ 26  Inoltre come avvenne ai giorni di Noè,+ così sarà ai giorni del Figlio dell’uomo:+ 27  mangiavano, bevevano, gli uomini si sposavano e le donne erano date in moglie fino al giorno in cui Noè entrò nell’arca,+ e venne il diluvio e li distrusse tutti.+ 28  Lo stesso accadde ai giorni di Lot:+ mangiavano, bevevano, compravano, vendevano, piantavano e costruivano. 29  Ma nel giorno in cui Lot uscì da Sodoma, dal cielo piovvero fuoco e zolfo, e furono tutti distrutti.+ 30  Così sarà anche nel giorno in cui il Figlio dell’uomo sarà rivelato.+ 31  “Quel giorno chi è sulla terrazza non scenda in casa a prendere le sue cose, e similmente chi è nel campo non torni indietro. 32  Ricordate la moglie di Lot.+ 33  Chi cercherà di salvare la propria vita* la perderà, ma chi la perderà la salverà.+ 34  Vi dico che quella notte due persone saranno in un letto: una sarà presa, l’altra sarà lasciata.+ 35  Ci saranno due donne a macinare alla stessa macina: una sarà presa, l’altra sarà lasciata”. 36  [.⁠.⁠.]* 37  Quindi gli chiesero: “Dove, Signore?” Gesù rispose: “Dov’è il corpo, là si raduneranno anche le aquile”.+

Note in calce

O “pietre d’inciampo”.
O “inciampare”.
O “tra voi”.
O “anima”.